Ascoli-Salernitana, malore per Dziczek: in campo l’ambulanza

Attimi di paura nel finale di Ascoli-Salernitana. Dziczek si è accasciato al suolo, poi ha ripreso conoscenza. Il medico granata: “Crisi vagale”.

Momenti di grandissima paura nel corso dei minuti finali di Ascoli-Salernitana , match valido per il 24° turno del campionato di Serie B.

All’86’ infatti, il centrocampista della squadra ospite, Patryk Dziczek , si è accasciato al suolo dopo aver accusato un malore. La situazione è parsa subito di una certa gravità, tanto che è arrivata anche l’ambulanza in campo .

Tutti i giocatori di Ascoli e Salernitana, sono parsi sgomenti, e per alcuni minuti si è temuto il peggio, ma per fortuna Dziczek ha poi ripreso conoscenza ed è stato trasportato in ospedale per tutti gli esami del caso.

La gara, che era stata ovviamente interrotta, è stata poi condotta fino al triplice fischio finale (arrivato dopo 104’), con alcuni giocatori della Salernitana che, visibilmente sconvolti, sono anche scoppiati in lacrime.

A spiegare nel dettaglio i motivi del malore di Dziczek è stato il medico sociale della Salernitana, Epifanio D’Arrigo:

“Dziczek ha avuto una crisi vagale, la cui causa scatenante non è stata appurata. Già a settembre gli era capitato. Non c’è stato bisogno di utilizzare il defibrillatore. Si è trattato dello stesso problema già registrato in allenamento”.

Gennaro Tutino, l’autore dei due goal che hanno deciso la sfida, dopo il triplice fischio finale, parlando ai microfoni di DAZN, aveva raccontato come erano stati vissuti in campo gli attimi di terrore.

“E’ stato un momento bruttissimo, abbiamo avuto tanta paura. Era già capitato a Patryk, non so nemmeno se sia svenuto. Questa vittoria la dedichiamo a lui. Solo a lui va in questo momento il nostro pensiero e speriamo che possa tornare con noi il prima possibile”.

Next Post

Inter, Conte: “Niente nervosismo e ho ancora tre dubbi”

Sab Feb 20 , 2021
“Eriksen ha fatto tanti progressi ed è un bene soprattutto per me”, ha dichiarato il tecnico Antonio Conte alla vigilia del derby
P