Balotelli, ritorno difficile a Brescia: non ha potuto parcheggiare allo stadio

L’attaccante del Monza è arrivato allo stadio in macchina, ma gli è stato impedito di parcheggiare all’interno. Lo rivela il ‘Corriere della Sera’.

Ritorno amaro quello di Mario Balotelli a Brescia. L’attaccante del Monza, indisponibile causa infortunio, non è sceso in campo al Rigamonti nel posticipo di Serie B, ma si è presentato allo stadio per andare in tribuna. E non ha potuto comunque passare una serata tranquilla.

Come raccontato dal ‘Corriere della Sera’, infatti, appena Balotelli è arrivato a bordo macchina all’ingresso del parcheggio, si è visto fermare dagli addetti alla sicurezza. Che gli hanno impedito di posteggiare all’interno dell’impianto, dicendogli di non essere autorizzato.

Dopo una breve discussione, l’atttaccante ha rinunciato, ha fatto retromarca e ha parcheggiato la sua auto sul marciapiede a fianco dell’ingresso. Per poi entrare ed assistere al match.

Fuori dallo stadio i tifosi del Brescia hanno esposto uno striscione che prendeva di mira l’attaccante, passato l’anno scorso a Brescia e scaricato dopo la pausa causa Covid-19 (attualmente c’è in ballo una causa con Cellino).

“Balotelli, sono altri i giocatori che hanno amato questa città. Per noi vali zero, uomo senza dignità”.

Next Post

Lampard, esonerato troppo presto?

Lun Gen 25 , 2021
Si chiude l'avventura da tecnico ai Blues dell'ex centrocampista
P