Benevento, il presidente Vigorito e Pippo Inzaghi: “Se lo esonero, lo schiero centravanti”

Il numero uno del club campano, sorpresa di quest’inizio di stagione: “È il nostro segreto. Quando si allena fa ancora certi goal ed esulta”.

Il Benevento è una delle grandi sorprese, se non la grande sorpresa, dell’avvio di stagione in Serie A. 21 punti in 16 partite per la squadra campana, guidata da Filippo Inzaghi.

L’ex attaccante del Milan ha trovato l’ambiente ideale e il presidente Oreste Vigorito, ai microfoni della ‘Gazzetta dello Sport’, ha elogiato il suo lavoro e quello del direttore sportivo Pasquale Foggia.

“Inzaghi è il nostro segreto. Anzi il vero segreto è il feeling che si è creato tra lui e Foggia. Hanno giocato insieme. Pasquale era convinto della scelta di Inzaghi. Ho detto a Pippo che se lo esonero lo rimetto in campo, ma da centravanti. Pensi che quando si allena con la squadra fa ancora certi goal e bisognerebbe vedere come esulta”.

Visto che comunque l’esonero non è assolutamente nei piani del presidente, l’attaccante potrebbe arrivare dal mercato, come confermato dal presidente, che non manca di tirare una frecciata a chi in estate ha detto ‘no’ al suo club.

“È possibile che uno arrivi. Foggia è molto attivo. Fino alla scorsa estate c’era qualche calciatore di alto livello che qui non voleva venire. Ora, invece, stanno capendo in tanti che qui c’è l’ambiente giusto”.

Next Post

Serie A, le curiosità sulla 17ª giornata

Ven Gen 8 , 2021
Le statistiche sulle principali sfide della Serie A
P