Caso di scommesse: la FA sospende Trippier per 10 settimane

Il terzino dell’Atlético è stato sospeso per 10 settimane dal calcio e multato di 80mila euro. Tornerà in campo a marzo.

10 settimane di squalifica a livello mondiale e 80mila euro di multa da pagare. È la sanzione decisa dalla Football Association per Kieran Trippier, ritenuto colpevole di aver effettuato delle scommesse, infrangendo le regole della federazione. Lo ha comunicato un portavoce della FA.

Il terzino attualmente in forza all’Atlético Madrid, dove gioca da un anno e mezzo (in precedenza Burnley e Tottenham), era stato ascoltato lo scorso ottobre. Aveva negato di aver tratto profitto da delle scommesse o da scommesse effettuate da terzi.

Le accuse risalgono all’estate 2019, relativamente al suo trasferimento dal Tottenham all’Atlético. Nel maggio 2020 era stata avviata l’indagine da parte di una commissione indipendente dalla FA.

La sospensione scatta con effetto immediato e costringe il terzino destro a rimanere fermo fino a inizio marzo. Non potrà prendere parte ad alcuna attività calcistica e relativa ad esso, quindi nemmeno gli allenamenti in gruppo insieme ai compagni.

Trippier salterà almeno 12 partite tra campionato e coppe, compresa l’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Chelsea. Rientrerà in tempo per il derby di Madrid del 7 marzo. Ieri sera ha giocato 90 minuti contro la Real Sociedad.

Next Post

Eriksen salta Verona-Inter: torna in Danimarca dalla moglie incinta

Mer Dic 23 , 2020
Il 2020 di Christian Eriksen con l'Inter si chiude qui: il danese ha ottenuto il permesso di tornare in patria per stare accanto alla moglie incinta.
P