Cobolli Gigli racconta: “Conte esagitato, segnalai la sua reazione senza senso”

L’ex presidente della Juventus a proposito del tecnico nerazzurro: “Denotava la mentalità di uno che non avrebbe dovuto allenare i bianconeri”.

La lite tra il presidente della Juventus, Andrea Agnelli , e il suo ex tecnico, ora sulla panchina dell’Inter, Antonio Conte , continuerà a far parlare di sè a lungo. Diversi opinionisti hanno detto la loro su quanto accaduto in Coppa Italia, nonchè l’ex patron bianconero Giovanni Cobolli Gigli.

Quest’ultimo, presidente prima dell’arrivo di Conte alla Juventus, nel post Calciopoli, ha parlato proprio dell’allenatore nerazzurro svelando un aneddoto risalente al 2006/2007 e parlando dello stesso non proprio in termini lunsinghieri ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

Cobolli Gigli torna alla mente alla Serie B 2006/2007, in cui Conte allenava l’Arezzo. La Juventus festeggiò il ritorno in Serie A proprio contro i toscani:

“E’ sicuramente un tecnico competente, ma esagitato: non vorrei essere sua moglie o sua figlia. È di alti valori tecnici, ma a livello umano un po’ meno. Nel momento in cui scartammo Conte per Ranieri nel 2007, parlandone con Blanc gli ricordai cosa successe ad Arezzo”.

Ed ecco dunque il racconto di quella primavera 2007:

Fuori dalla porta si sentiva una persona che urlava: era Conte incazzato nero perché non avevano pareggiato. Io segnalai quella reazione scomposta e senza senso, anche se nessuno gli diede grande importanza. Per me denotava la mentalità di uno che non avrebbe dovuto allenare la Juventus”.

Riguardo alle parole di Agnelli contro Conte dopo Juventus-Inter di Coppa Italia, Cobolli Gigli ha un proprio pensiero:

“Il termine ‘coglione’ può essere usato anche per dire ‘stupido’. Non escludo che l’Avvocato, persona raffinatissima, l’abbia detto anche in amicizia. Ieri Agnelli è stato vittima di sé stesso e del fatto che i social ti controllano in ogni momento. Veniva fuori da una partita combattuta e si è sfogato di quanto aveva accumulato tutto questo tempo verso Conte. Il suo errore è aver usato il termine in maniera offensiva”.

 

 

Next Post

Neuer: "Gignac e Messico? Cattivi ricordi..."

Mer Feb 10 , 2021
Il portiere del Bayern verso la sfida con il Tigres
P