E’ un’Inter da record: dieci su dieci, solo vittorie nel girone di ritorno

L’Inter si avvicina allo Scudetto ad un’andatura da record: nell’era dei tre punti nessuno aveva vinto le prime dieci del girone di ritorno.

La matematica dice che all’Inter mancano sedici punti da mettere insieme nelle prossime nove partite per avere la certezza di mettere in bacheca il diciannovesimo Scudetto della sua storia, quello che le consentirebbe di porre fine ad un’egemonia, quella della Juventus, che si è protratta per nove anni.

La cosa si può tradurre in cinque vittorie ed un pareggio, ovvero un filotto non di poco conto, ma assolutamente alla portata degli uomini di Antonio Conte, almeno stando a vedere ciò che sono riusciti a fare negli ultimi mesi.

L’Inter infatti, da quando è iniziato il girone di ritorno è riuscita a fare solo una cosa: vincere.

Dieci successi in altrettante partite, nessuno era riuscito a ripartire così forte al giro di boa del torneo e a mettere insieme una striscia di risultati così dirompente nell’era dei tre punti.

Un filotto di successi iniziato il 30 gennaio a San Siro con il 4-0 imposto al Benevento, quando la classifica parlava ancora di un Milan capolista e poi continuato con i successi contro la Fiorentina, con il primato in solitaria, cosa che non le riusciva di ottenere nel girone di ritorno dall’anno del Triplete, e poi continuato con la vittoria nel derby che è valso il primo strappo, ed i successivi con Genoa, Parma, Atalanta, Torino, Bologna e Sassuolo.

Un cammino da record che ha consentito prima di recuperare terreno, poi di compiere il sorpasso in cima alla classifica e poi di lanciare quella volata che adesso parla di undici lunghezze di vantaggio sul Milan secondo e di dodici sulla Juve campione d’Italia.

La strada che conduce allo Scudetto è ancora relativamente lunga, ma se l’Inter la affronterà a questa andatura, potrebbe preso festeggiare la conquista di quel titolo inseguito dal 2010.

Next Post

Il Milan sogna il grande colpo: incontro con l'agente di Insigne

Gio Apr 8 , 2021
Il Milan sogna il grande colpo: incontro con l'agente di Insigne
P