Embolo caos, fuga dopo un party illegale: la Polizia conferma la storia

L’attaccante del Gladbach era ad una festa ad Essen: sarebbe fuggito da una finestra e poi passato dal tetto. Rose: “Problema suo e degli avvocati”.

Il caos intorno a Breel Embolo continua. L’attaccante svizzero, classe 1997, era stato sospeso dal Borussia Mönchengladbach per la sfida contro il Werder Brema dello scorso martedì a causa di aver infranto le normative anti-Covid, incontrando persone extra familiari. La storia, però, si è arricchita di ulteriori dettagli giorno dopo giorno.

La ‘Bild’ aveva dato una versione dei fatti molto particolare: Embolo si sarebbe trovato ad un party ad Essen, città della Renania Settentrionale-Vestfalia, insieme ad altre 20 e passa persone. Ovviamente illegale, considerando il lockdown causa Covid-19.

All’arrivo della Polizia, lo svizzero sarebbe fuggito dall’appartamento passando da una finestra, per poi salire sul tetto e calarsi in un altro appartamento. Nascondendosi poi, invano, in una vasca.

La polizia di Essen attraverso un portavoce ha confermato la versione dei fatti data dalla ‘Bild’, anche se le indagini non sono ancora terminate e quindi non c’è ancora la certezza totale che Embolo fosse il fuggitivo.

In ogni caso, il Borussia lo ha reintegrato in rosa dopo due tamponi negativi, fidandosi della versione del giocatore che ha negato di essere alla festa. Domani sera lo svizzero sarà quindi in campo contro il Dortmund, come ha confermato Marco Rose in conferenza stampa.

“Non ci sono aggiornamenti su Embolo, la nostra posizione non è cambiata. È un problema suo e dei suoi avvocati. È stato negativo ai test e quindi è in squadra. Questo è tutto ciò che abbiamo da dire”.

Next Post

Lazio-Parma, le formazioni ufficiali: Muriqi titolare, Parolo in difesa

Gio Gen 21 , 2021
Le formazioni ufficiali di Lazio-Parma: Simone Inzaghi schiera Parolo in difesa, davanti c'è Pereira con Muriqi. Turnover totale per D'Aversa.
P