Fiorentina-Cagliari 1-0: Vlahovic vale tre punti, rossoblù nel baratro

Dragowski para un rigore a Joao Pedro nel primo tempo, nella ripresa ci pensa Vlahovic a far avanzare la Viola in classifica.

Opportunità colta per i padroni di casa, vista la gara giocata tra le mura amiche (anche senza tifosi). Opportunità persa per gli ospiti, visto il rigore sbagliato da Joao Pedro. Fiorentina batte Cagliari nella gara delle 18 sullo 0-0, con un passo importante in classifica per i viola e una situazione difficile per i rossoblù.

Gara delicata per Giacomelli, che ha dovuto fare i conti con diversi episodi controversi in area di rigore: un penalty prima assegnato ai viola e dunque tolto dopo aver valutato bene, dunque quello assegnato al Cagliari e parato da Dragowski allo specialista Joao Pedro, ancorato così a dieci goal in classifica.

Poche emozioni sotto porta escludendo il tiro dagli undici metri che il portiere polacco ha intuito, salvando i suoi e tenendo il risultato in parità fino al minuto 72, quando ancora una volta è stato Vlahovic a timbrare il cartellino, evidenziando come sia ormai imprescindibile per le sorti del team di Prandelli.

Martinez Quarta, inserito a metà primo tempo in virtù dell’infortunio di Pezzella, anticipa il palloen facendo partire il contropiede per Callejon, attento a preciso nel servire Vlahovic nell’area piccola: spaccata da parte del giovane attaccante serbo e vantaggio per la Fiorentina.

Il Cagliari non molla e si rende molto pericoloso con il tiro deviato di Marin, che Dragowski riesce a toccare col piede salvando i suoi. Ounas e Pavoletti, cambi disperati da parte di Di Francesco, non cambiano le carte in tavola: sette punte in quattro gare per i viola, zero per i rossoblù.

IL TABELLINO

FIORENTINA-CAGLIARI 1-0

MARCATORI: 72′ Vlahovic

FIORENTINA (3-4-2-1): Dragowski; Milenkovic, Pezzella (38′ Martinez), Igor; Caceres (74′ Venuti), Amrabat, Pulgar, Biraghi; Callejon (82′ Borja Valero), Bonaventura; Vlahovic (82′ Koaume).

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Pisacane (79′ Zappa), Walukiewicz, Godin, Lykogiannis; Nainggolan (80′ Ounas), Marin, Oliva (86′ Tramoni); Joao Pedro, Sottil (86′ Cerri); Simeone (80′ Pavoletti).

Arbitro: Giacomelli

Ammoniti: Oliva (C), Bonaventura (F), Tramoni (C), Pavoletti (C)

Espulsi: –

Next Post

Conte: "I cambi? Non ho inventato nulla"

Dom Gen 10 , 2021
Il tecnico dell'Inter dopo il pareggio con i giallorossi
P