Gazidis fiducioso sui rinnovi di Donnarumma e Calhanoglu: “Faremo di tutto”

Ivan Gazidis esprime la sua grande stima per Pioli e Maldini, quindi spalanca le porte al rinnovo di Ibrahimovic: “L’eccezione a tutte le regole”.

Ivan Gazidis torna a parlare in una lunga intervista esclusiva concessa a ‘Sky Sport’. Tanti i temi trattati dall’amministratore delegato del Milan, tra presente e futuro.

Il dirigente rossonero si è soffermato su Stefano Pioli, spendendo parole di grande stima per l’allenatore del Milan.

“Stefano è un uomo molto intelligente, semplice ma anche molto profondo. Ha capito subito che noi siamo sotto pressione in questo sport, è arrivato in un momento difficile per il club ma non si è mai lamentato della situazione. Ha la capacità di gestire un club così grande. Rangnick? Per me la decisione era aperta, l’ho sempre detto a Stefano. La scelta doveva essere fatta per merito sportivo. Un anno fa abbiamo perso contro l’Inter: da quel momento capimmo che c’era qualcosa e che Stefano era la scelta giusta”.

Gazidis quindi spiega il ruolo di Paolo Maldini all’interno della società

“Inizialmente avevamo lingue e culture differenti, ora stiamo crescendo insieme e la nostra è una relazione forte. A volte non si è d’accordo ma è normale. Maldini per me rappresenta la storia del club ma non è questa la ragione per cui ho scelto Paolo, l’ho scelto perché vedo in lui qualcosa di speciale. Un uomo con valori, moderno, umano e con voglia di imparare. Spero che resti qui per tanto tempo”.

Il CEO del Milan, nonostante l’età non più giovanissima dello svedese, non esclude il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic e ribadisce di lavorare anche per il prolungamento di Donnarumma e Calhanoglu.

“Ibrahimovic è l’eccezione a tutte le regole, sempre, è speciale. Ha qualità personali e fisiche incredibili. Ibra cambia le regole. Rinnovo? Tutto è possibile, questa sfida è la più romantica della sua carriera perché lui ha una storia con questo club. Potrebbe ritirarsi domani, ha già fatto tutto. Credo che senta questa sfida in modo speciale. Può rinnovare, perché no? Donnarumma e Calhanoglu? Noi faremo tutto il possibile per raggiungere un accordo. Vogliamo che restino, sono due giocatori importanti per la squadra e dei grandi professionisti. Faremo tutto il possibile, ma la scelta sarà anche loro e la rispetteremo. Sono fiducioso sul fatto che si possa trovare un accordo”.

Gazidis invece preferisce non sbilanciarsi sulla parola Scudetto.

“Il nostro è un progetto a lungo termine. Sono arrivato qui perché ho un sogno per questo club, ma i sogni diventano veri solo col lavoro. Ho fatto degli errori e altri ne farò in futuro, ma solo per gli interessi del club. Sono arrivato qui perché ho un sogno calcistico per il Milan, che si realizzerà solo col duro lavoro”.

Next Post

Conte-Agnelli, se arbitri e ispettori non hanno sentito è pronta la Procura: multa o squalifica?

Gio Feb 11 , 2021
Attese le scelte del Giudice Sportivo su quanto accaduto in Juve-Inter: secondo il Corriere dello Sport il referto di Mariani non riporterebbe nulla.
P