Il Cagliari verso il cambio in panchina: Semplici prima scelta, contatti con Andreazzoli

Sempre più in bilico la posizione di Di Francesco al Cagliari: ancora nessun accordo con Semplici, contatti con Andreazzoli.

Nonostante il rinnovo di contratto firmato qualche settimana fa, quella di venerdì sera contro il Torino potrebbe essere stata l’ultima partita di Eusebio Di Francesco alla guida del Cagliari .

La sconfitta patita nello scontro diretto contro i granata, unita ad una lunga serie di risultati negativi, hanno reso quantomeno traballante la panchina di un tecnico per il quale decisive potrebbero essere le prossime ore.

Secondo quanto riportato da ‘Sky’ infatti, i contatti tra il Cagliari e Leonardo Semplici non hanno ancora portato a un accordo. Affinché ci si possa avvicinare ad una fumata bianca è necessario che si trovi un’intesa sia dal punto di vista economico che sullo staff tecnico.

“Mi sto aggiornando, guardo tanto partite anche estere – ha detto intanto Semplici, intervenuto su ‘Radio Crc’ – La voglia di tornare in panchina è tanta: quando arriverà una chiamata mi farò trovare pronto, e non necessariamente all’inizio della prossima stagione”.

Il Cagliari, attualmente terzultimo in classifica con appena 15 punti messi in cascina in 23 turni di campionato e che non vince una partita nel torneo dallo scorso 7 novembre, tiene quindi in calzo le soluzioni alternative. Uno dei nomi sulla lista è quello di Aurelio Andreazzoli, mentre sembrano più defilati Rastelli e Donadoni.

Semplici , che resta la prima scelta per la sostituzione di Di Francesco, è fermo dallo scorso 10 febbraio, da quando cioè si è chiusa la sua lunga avventura sulla panchina della SPAL iniziata in Lega Pro e conclusasi in Serie A dopo una storica cavalcata.

Intanto in Sardegna torna una vecchia conoscenza: Stefano Capozucca, ex direttore sportivo rossoblù, che sarebbe pronto a rientrare con un ruolo di raccordo tra società e squadra.

Next Post

Inzaghi: "Dovevamo chiuderla prima"

Sab Feb 20 , 2021
Il tecnico della Lazio ha parlato in conferenza al termine della vittoria sofferta per 1-0 contro la Sampdoria
P