Il messaggio di Gattuso a Insigne: “Voglio vederlo sorridere di più”

Gattuso su Insigne: “E’ il capitano, voglio di più a livello caratteriale”. Poi su Maradona: “Ha cambiato la storia del calcio in Italia”.

Match point continentale per il Napoli. Gli azzurri, impegnati sul campo dell’ AZ Alkmaar nella quinta giornata del Girone F di Europa League, vincendo staccherebbero il ‘pass’ per i sedicesimi con 90′ d’anticipo.

Gennaro Gattuso, alla vigilia del match previsto giovedì alle 21, ha preso la parola in conferenza stampa.

“L’AZ è una squadra giovane con caratteristiche precise, a Napoli non ha giocato il suo calcio per tanti giocatori col Covid, siamo rimasti molto sorpresi all’andata. Noi tanto possesso ma letti, domani sarà un’altra partita, loro in Europa rispettano di più gli avversari che in Olanda, possono crearti difficoltà con tecnica e velocità”.

“Senza tifosi è un altro sport, devono essere brave le società e le squadre per caricare bene i giocatori. E’ quasi un anno che è così”.

“Maradona? Diego ha cambiato la storia del calcio in Italia. I napoletani hanno visto la fortuna di vederlo da vicino, io sono ancora arrabbiato con mio padre perchè non mi portò a vederlo allo stadio. Lo Scudetto si giocava solo a Milano e Torino ed una squadra piccola come il Napoli in quel momento è riuscita a vincere in Italia e Europa”.

“Insigne è eccezionale, abbina tecnica a grande impegno nel non possesso. Siccome è il capitano vorrei vederlo sorridere un po’ di più, se sorride lui sorride tutta la squadra. Voglio di più a livello caratteriale, è un bravo ragazzo e lo voglio positivo ed è uno dei più forti che abbiamo in squadra”.

Next Post

Tensione tra Catania e Bisceglie: l'allenatore Bucaro tenta di schiaffeggiare un giocatore

Mer Dic 2 , 2020
Attimi di tensione dopo l'espulsione dell'allenatore del Bisceglie Giovanni Bucaro, che entra in campo e cerca lo scontro con un giocatore avversario.
P