Impresa ‘neroverde’ della SPAL: Sassuolo battuto con 5 ex in campo

La vittoria della SPAL sul Sassuolo è targata… Sassuolo: ben cinque gli ex neroverdi in campo, letali per De Zerbi.

La sorpresa – fin qui – degli ottavi di Coppa Italia è senza dubbio la qualificazione ai quarti della SPAL, raggiunta dopo il blitz del ‘Mapei Stadium’ ai danni del Sassuolo, strafavorito alla vigilia ed eliminato precocemente proprio come nella passata edizione (allora fu il Perugia a vestire i panni del giustiziere al quarto turno).

Ma la particolarità di questa vittoria sta nella presenza di ben cinque ex calciatori neroverdi nell’undici titolare della squadra allenata da Pasquale Marino: Leonardo Sernicola, Enrico Brignola, Federico Di Francesco, Simone Missiroli e Sergio Floccari.

Tre di questi (Sernicola, Brignola e Di Francesco) sono ancora di proprietà del Sassuolo, essendo stati ceduti con la formula del prestito: il difensore è risultato decisivo, in quanto vittima del fallo di Djuricic che è stato poi espulso dall’arbitro.

Missiroli ha addirittura siglato il goal del vantaggio (senza esultanza in segno di rispetto per la sua ex società), emulato qualche minuto più tardi da Dickmann con il raddoppio definitivo.

La SPAL si regala così la sfida dei quarti di finale alla Juventus in programma all’Allianz Stadium, in attesa di continuare a macinare punti in Serie B per tornare subito nella categoria lasciata alcuni mesi fa.

Next Post

Le ultime sul calciomercato di oggi: Strootman torna in Italia, Meité vicinissimo al Milan, Liverpool su de Paul

Gio Gen 14 , 2021
Le ultime sul calciomercato di oggi: Strootman torna in Italia, Meité vicinissimo al Milan, Liverpool su de Paul
P