Inter-Real Madrid: Zidane in emergenza, Benzema proverà fino all’ultimo

Zidane ha perso tanti pezzi , ma proverà a recuperare alcuni uomini chiave, su tutti Benzema e Casemiro, che farà il tampone oggi insieme a Militao.

L’Inter, dopo la vittoria in rimonta contro il Torino in Serie A, si trova a dover fare i conti con un cammino che in Champions League si è messo veramente in salita. L’ultima sconfitta contro il Real Madrid ha complicato i piani di Conte, che ora è ultimo a due punti nel raggruppamento.

Mercoledì sera a San Siro arriverà proprio il Real Madrid, per la sfida di ritorno. All’Inter serve a tutti i costi una vittoria e può sfuttare, al contrario dell’andata, una situazione di piena emergenza in casa Merengues.

Nell’ultima partita di Liga contro il Villarreal (pareggiata per uno a uno), Zidane non ha potuto contare sui seguenti giocatori: Jovic, Benzema, Ramos, Militao, Casemiro, Valverde e Odriozola

Nel club regna l’incertezza e non si da quanti di loro potranno partire verso San Siro. Benzema, Militao e Casemiro sono però i candidati che potrebbero in qualche modo recuperare, megli gli altri sono out.

Benzema in particolare è alle prese con un infortunio di natura muscolare, sabato è stato sostituito da Mariano Diaz e sta lavorando in palestra per cercare di recuperare. Dalla Spagna lo danno assente al 50%; esiste ancora quindi qualche possibilità di vederlo a San Siro.

Per Casemiro e Militao la situazione è diversa: i due brasiliani hanno avuto il Covid-19, sembravano averlo superato ma l’ultimo tampone ha dato per entrambi un esito dubbio. Oggi si sottoporranno ad un nuovo test e poi Zidane saprà se potrà averli o no.

In difesa senza Ramos e con l’incognita Militao, toccherebbe a Nacho affiancare Varane. A centrocampo senza Valverde e forse Casemiro, Zidane potrebbe ripresentare la coppia Kroos-Modric proposta contro il Villarreal, con un 4-2-3-1 inedito in questa stagione.

Lato Inter, invece, Brozovic, Kolarov e Padelli sono ancora positivi al Covid-19. Sensi, Pinamonti e Vecino sono fuori causa per problemi fisici. La formazione dovrebbe essere praticamente scritta, con il ritorno dal primo minuto della coppia Lautaro-Lukaku in attacco.

Next Post

Klopp: "Stadio senza pubblico... una ca***ta"

Lun Nov 23 , 2020
Il tecnico del Liverpool dopo il successo sul Leicester
P