Jerome Boateng lascerà il Bayern in estate: lo conferma Salihamidzic

Dal 1° luglio, Jerome Boateng sarà a tutti gli effetti un calciatore svincolato. Salihamidzic annuncia: “Il suo contratto non verrà prolungato”.

Adesso è ufficiale, o quasi: il rapporto tra il Bayern e Jerome Boateng sta per arrivare alla conclusione. Ancora pochi mesi e sarà separazione. Tutto confermato dal direttore sportivo dei bavaresi, Hasan Salihamidzic, prima della gara di Champions League contro il Paris Saint-Germain.

“Il contratto di Jerome scade la prossima estate – le parole dell’ex jolly della Juventus – e non sarà prolungato”.

Quel che molti avevano intuito da tempo, insomma, sta per trasformarsi in realtà. A partire dal 1° luglio, Boateng sarà a tutti gli effetti un calciatore svincolato, libero quindi di scegliersi autonomamente la squadra in cui giocherà nella prossima stagione.

L’ex difensore del Manchester City, arrivato a Monaco di Baviera nell’estate del 2011, lascia con un curriculum impressionante, comprendente anche la Champions League del 2013 e quella del 2020. Con il sogno, naturalmente, di conquistarne una terza a Istanbul.

Da capire dunque chi avrà la voglia e la capacità di contare sulle prestazioni di Boateng, centrale sempre di valore anche se non più giovanissimo: a settembre il tedesco, fratello di Kevin-Prince, compirà 33 anni. Per sostituirlo, intanto, il Bayern ha già prenotato Dayot Upamecano del Lipsia.

Boateng non sarà l’unico a lasciare il Bayern dopo il 30 giugno prossimo: oltre a lui cambieranno squadra anche David Alaba, su cui continua a lavorare il Real Madrid, e Javi Martinez, pure loro in scadenza di contratto.

Next Post

Bayern Monaco-PSG 2-3: la doppietta di Mbappè griffa il colpaccio parigino

Mer Apr 7 , 2021
Il fuoriclasse francese apre e chiude le danze in casa del Bayern, vanificando l'illusoria rimonta bavarese targata Choupo-Moting e Muller.
P