La campagna dell’Alessandria: “Vaccinato allo stadio”

Il club piemontese lancia la campagna per poter riportare allo stadio i tifosi che hanno ricevuto il vaccino anti Covid-19.

Nell’ultimo anno ci siamo abituati a vedere stadi deserti a causa dell’emergenza sanitaria. Con l’arrivo dei vaccini, però, i club sperano che questa situazione cambi. In particolare l’Alessandria, che si si mobilitata in prima persona per riaprire le porte.

Il club piemontese ha avviato una campagna social rivolta alle istituzioni per riportare la gente allo stadio, a partire da coloro che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid-19. La campagna si chiama infatti “Vaccinato allo stadio”.

Il club ha spiegato il proprio intento in un comunicato ufficiale apparso sul proprio sito web.

“Vorremmo che si concedesse l’ingresso allo stadio a tutti i tifosi che avranno ricevuto il vaccino anti COVID19. Il piano strategico delle vaccinazioni ha una strada segnata e precise e stabilite priorità che comprendono al loro interno tutti i cittadini, e quindi tutti i tifosi. Oggi sarebbero ancora pochi, ma sarebbe comunque un ritorno ad una ritrovata “normalità” risentire il loro calore e la loro vicinanza”.

L’Alessandria, come tanti altri club, vive momenti di difficoltà in tempi duri per tutto il calcio. Il club spera di poter presto riabbracciare i tifosi al Moccagatta. Con l’auspicio che altri club seguano il loro esempio.

Next Post

Euro 2020, si va verso sede unica. Rummenigge: "La UEFA sta valutando"

Mer Gen 20 , 2021
Euro 2020, si va verso sede unica. Rummenigge: "La UEFA sta valutando"
P