La Roma licenzia Gombar, il Team Manager del sesto cambio

Gianluca Gombar lascia la Roma dopo il pasticcio in coppa: il suo posto sarà preso da Valerio Cardini. Via anche il Global Sport Officer Zubiria.

Il famigerato sesto cambio operato in Coppa Italia, quello che oltre alla sconfitta sul campo contro lo Spezia dovrebbe costringere la Roma all’umiliazione del secondo ko a tavolino della stagione, ha i primi effetti: secondo il ‘Corriere dello Sport’, Gianluca Gombar non è più il Team Manager giallorosso.

A pagare è dunque proprio lui, il principale indiziato del pasticcio andato in scena ieri sera, con il fatidico inserimento in campo di Ibanez nei supplementari. La decisione di sollevarlo dall’incarico è sorta dopo una riunione straordinaria andata in scena nel pomeriggio tra i Friedkin, il Direttore Generale Tiago Pinto e l’allenatore Paulo Fonseca.

Troppe e troppo pesanti, del resto, le polemiche che hanno travolto Gombar nelle ultime ore. Così come è troppo pesante il fardello dell’incredibile episodio dell’Olimpico, nonostante i tentativi di Lorenzo Pellegrini di avvertire la panchina dell’errore in corso.

A confermare l’addio di Gombar è stato Pau Lopez, espulso nei supplementari della partita contro lo Spezia, che su Instagram ha postato una storia di sostegno all’ormai ex dirigente:

“Tutti noi che ti conosciamo sappiamo quanto bene facevi il tuo lavoro e quante ore gli dedicavi. Grazie per tutto quello che hai fatto per me e per la mia famiglia da quando siamo arrivati a Roma. Mi mancherai molto, amico. Nessuno farà meglio di te”.

Gombar, che oggi ha salutato la squadra, lascia così la Roma dopo 7 anni e il ruolo di Team Manager del club giallorosso da due. Sempre secondo il ‘Corriere dello Sport’, il suo ruolo dovrebbe essere assunto da Valerio Cardini, attuale Team Manager della Primavera.

In ogni caso, Gombar non è l’unico a pagare per quanto accaduto contro lo Spezia: saluta infatti la Roma anche Manolo Zubiria, Global Sport Officer giallorosso. Mentre rimarrà in panchina Paulo Fonseca, nonostante nel pomeriggio si siano diffuse le voci di un contatto con Massimiliano Allegri. Anche se la gara di sabato, sempre contro lo Spezia, potrebbe essere decisiva per il futuro del portoghese.

Intanto, i tifosi della Roma hanno affisso fuori dal centro sportivo di Trigoria uno striscione indirizzato ai calciatori: “Dunque le palle non le avete: indegni!”. In questo clima, dopo due brucianti sconfitte di seguito, la squadra di Fonseca si prepara al prossimo impegno di campionato. Da vincere a tutti i costi.

Next Post

Gattuso applaude il Napoli: "Non ricordo azioni pericolose della Juventus"

Mer Gen 20 , 2021
Rino Gattuso dopo Juventus-Napoli: "Complimenti ai ragazzi, non posso rimproverare nulla alla squadra. Il rigore di Insigne? Abbiamo perso tutti".
P