Lazio-Sassuolo 2-1: Milinkovic e Immobile, rimonta biancoceleste

Caputo illude i neroverdi, poi Inzaghi si aggrappa alle sue certezze. BIancocelesti a quota 34, -2 dal terzo posto. Sassuolo fermo a 30.

La Lazio torna a farsi vedere nelle parti alte della classifica. La quarta vittoria consecutiva in campionato – quinta in assoluto – porta i biancocelesti nuovamente a ridosso della Champions League. 2-1 contro il Sassuolo in quello che era a tutti gli effetti uno spareggio per l’Europa. Viinto dagli uomini di Simone Inzaghi.

Privo di Luis Alberto a centrocampo, il tecnico sceglie Akpa-Akpro e il suo dinamismo. Scelta che inizialmente paga poco: i neroverdi approcciano meglio la partita e trovano il vantaggio dopo 6 minuti con Caputo, che non segnava da un mese. Gioia effimera per De Zerbi, perché i suoi dimenticano di marcare Milinkovic-Savic, che punisce di testa a centro area al 25′.

Le grandi occasioni, per il resto, latitano. Tanto possesso palla, per entrambe le squadre, ma spesso senza un grande fine. Ci vuole una giocata nella ripresa per sbrogliare la situazione e rompere l’equilibrio. La fa Marusic sulla sinistra, che svernicia gli avversari e pesca Immobile in area. Una sentenza.

Il Sassuolo tenta l’assedio con Boga e Lopez, i biancocelesti vanno di ripartenza. L’ultima parola ce l’ha la difesa biancoceleste, che tiene lontani gli avversari dalla propria porta. Inzaghi festeggia la vittoria: la Champions ora dista soltanto due punti.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

LAZIO-SASSUOLO 2-1

Marcatori: 6′ Caputo, 25′ Milinkovic-Savic, 71′ Immobile

LAZIO (3-5-2): Reina 6; Patric 5.5 (67′ Parolo 6), Acerbi 6, Radu 5.5; Lazzari 6 (76′ Lulic 6), Milinkovic-Savic 7, Lucas Leiva 6 (75′ Escalante 6), Akpa Akpro 6.5, Marusic 6.5; Correa 6 (67′ Caicedo 6), Immobile 7 (86′ Muriqi s.v.). All. Inzaghi 6.5

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 6; Muldur 5.5 (90+1′ Raspadori), Marlon 5.5, Ferrari 6, Rogerio 6; Obiang 5.5 (76′ Lopez 6), Locatelli 6; Defrel 5 (46′ Haraslin 5.5), Djuricic 6.5, Traore 5.5 (76′ Boga 6); Caputo 6.5. All. De Zerbi 6

Arbitro: Giua

Ammoniti: Patric, Marlon, Obiang, Leiva, Ferrari

Espulsi:

Next Post

Parma-Sampdoria 0-2: Ranieri vola, gialloblù senza gioie

Dom Gen 24 , 2021
Yoshida e Keita hanno permesso alla Sampdoria di tornare a Genova con i tre punti: per i gialloblù due legni nella prima frazione.
P