Liverpool ko a Southampton: il Manchester United completa l’aggancio

Una rete fulminea dell’ex Ings condanna alla sconfitta il Liverpool, raggiunto in vetta dal Manchester United. E Hasenhüttl piange di gioia al 90′.

Sembrava imbattibile, il Liverpool. Impossibile da sfidare per chiunque, troppo più forte delle avversarie. E invece, la realtà sta dicendo ben altro: la squadra di Klopp si è improvvisamente infilata in un tunnel dal quale sta faticando a uscire.

Nel posticipo della diciassettesima giornata di Premier League, dopo aver racimolato due punti in 180 minuti, Salah e compagni hanno perso in casa del Southampton. Un 1-0 firmato da Danny Ings, un ex che, tra un infortunio e l’altro a un ginocchio, ha raccolto meno di quanto avrebbe potuto nella propria carriera. Punizione scodellata da Ward-Prowse, lob mancino a superare Alisson e vantaggio Saints dopo due minuti.

La gara, in pratica, è finita lì. Anche perché il Liverpool ha fatto troppo poco per cercare il pareggio. Una buona occasione per Salah nel primo tempo, qualche mezzo brivido firmato Mané, ma il Southampton è riuscito a tenere la porta chiusa. Sfiorando, anzi, il 2-0 con Tella e Djenepo.

E ora, occhio alla situazione in vetta: il Manchester United, il disastrato Manchester United che all’inizio della stagione ne prendeva 3 in casa dal Crystal Palace e addirittura 6 dal Tottenham, ha completato l’aggancio. 33 punti una, 33 punti l’altra. Con la squadra di Solslkjaer che ha ancora una gara in meno rispetto a quella di Klopp. E ora l’attesa per lo scontro diretto dell’Anfield Road, in programma domenica 17, è già spasmodica.

Menzione anche per il Southampton di Ralph Hasenhüttl: gioca bene, è brillante, non ha paura contro le grandi. E ora sale a quota 29 punti in classifica. Gli stessi del Manchester City e del Tottenham, tre più del Chelsea. E al 90′ il tecnico tedesco si è inginocchiato sul terreno di gioco in lacrime. Felicità pura.

PREMIER LEAGUE, 17ª GIORNATA

EVERTON-WEST HAM 0-1 [86′ Soucek]

MANCHESTER UNITED-ASTON VILLA 2-1 [40′ Martial (M), 58′ Traoré (A), 61′ rig. Bruno Fernandes (M)]

TOTTENHAM-LEEDS 3-0 [29′ rig. Kane, 43′ Son, 50′ Alderweireld]

CRYSTAL PALACE-SHEFFIELD UNITED 2-0 [4′ Schlupp, 45′ Eze]

BRIGHTON-WOLVERHAMPTON 3-3 [13′ Connolly (B), 19′ Saiss (W), 34′ aut. Burn (W), 44′ rig. Ruben Neves (W), 46′ rig. Maupay (B), 70′ Dunk (B)]

WEST BROM-ARSENAL 0-4 [23′ Tierney, 28′ Saka, 60′ e 64′ Lacazette]

NEWCASTLE-LEICESTER 1-2 [55′ Maddison (L), 72′ Tielemans (L), 82′ Carroll (N)]

CHELSEA-MANCHESTER CITY 1-3 [18′ Gundogan (M), 21′ Foden (M), 34′ De Bruyne (M), 90′ Hudson-Odoi (C)]

SOUTHAMPTON-LIVERPOOL 1-0 [2′ Ings]

BURNLEY-FULHAM rinviata

CLASSIFICA PREMIER LEAGUE

  1. LIVERPOOL 33 punti
  2. MANCHESTER UNITED 33
  3. LEICESTER 32
  4. EVERTON 29
  5. TOTTENHAM 29
  6. MANCHESTER CITY 29
  7. SOUTHAMPTON 29
  8. ASTON VILLA 26
  9. CHELSEA 26
  10. WEST HAM 26
  11. LEEDS 23
  12. ARSENAL 23
  13. WOLVERHAMPTON 22
  14. CRYSTAL PALACE 22
  15. NEWCASTLE 19
  16. BURNLEY 16
  17. BRIGHTON 14
  18. FULHAM 11
  19. WBA 8
  20. SHEFFIELD UNITED 2

Next Post

L'Inter sonda Eder: possibile ritorno a Milano dalla Cina

Lun Gen 4 , 2021
L'Inter vorrebbe intervenire sul mercato con una nuova punta: il nome delle ultime ore è quello dell'ex Eder, attualmente in Cina al Jiangsu Suning.
P