Mancini chiaro su Chiellini: “Lo aspetterò fino all’ultimo, non è uno che va collaudato”

Roberto Mancini alla ‘Gazzetta dello Sport’ ha fatto il punto su alcuni giocatori chiave dell’Italia, da Bonucci a Chiellini, passando per Donnarumma.

Roberto Mancini deve gestire la Nazionale Italiana in un momento molto strano e complicato. Dopo il rinvio dell’Europeo alla prossima estate,la Nazionale adesso starà qualche mese senza giocare, mentre invece i giocatori che fanno parte del gruppo vengono spremuti con le tantissime partite disputate dai club.

Discorso che vale soprattutto per Barella e Bonucci, due titolari degli Azzurri che attraverano un momento opaco. Mentre problema opposto per Chiellini, che sta giocando meno di quanto si aspettasse Mancini.

“Barella, povero, è dall’inizio della stagione che corre… Ci sta qualche calo. Il discorso vale anche per Bonucci gioca ogni tre giorni. Leo è troppo importante per noi.

Chiellini? Quel che conta è che torni a giocare e stia bene. Lo aspetterò fino all’ultimo. Nel momento in cui può scendere in campo, sai già che ti darà tanto. Non va collaudato. Per noi Chiellini è fondamentale, anche come riferimento in spogliatoio per una squadra giovane”.

Due sicurezze poi per la Nazionale, con parole al miele da parte del commissario tecnico.

“Oggi Gigio Donnarumma è il più forte portiere al mondo. Per noi Lorenzo Insigne è unico. Per il ruolo di raccordo, per come lega la squadra è il giocatore meno sostituibile”.

Poi bastone e carota per Federico Chiesa, che ha cominciato a galoppare alla Juventus ma deve ancora sistemare qualche atteggiamento.

“In un grande club devi dare sempre il massimo, non puoi concederti pause che ti perdonano altrove. Un pareggio non basta. Giochi match internazionali. Tutto questo ti fa crescere tanto. E’ successo anche a Bastoni, per esempio. Ma Chiesa ha ancora margini di miglioramento amplissimi: segnare molto e correggere atteggiamenti e reazioni. Da che calcio è calcio, i più bravi hanno sempre preso pedate”.

Next Post

Milan, visite mediche finite per Meité: poi la firma sul contratto

Ven Gen 15 , 2021
Soualiho Meité ha concluso le visite mediche con il Milan. Nel pomeriggio è attesa la firma sul contratto rossonero.
P