Marotta sull’affare Dzeko-Sanchez: “Trattativa finita prima che cominciasse”

L’amministratore delegato dell’Inter ha parlato della trattativa sfumata: “Gli agenti sono stati troppo audaci a portare avanti questo affare”.

L’amministratore delegato dell’Inter Giuseppe Marotta ha parlato ai microfoni di DAZN riguardo l’affare saltato con la Roma con in ballo Sanchez e Dzeko.

“Gli agenti sono stati troppo audaci a portare avanti una trattativa senza fare i conti con l’oste, si è chiusa prima ancora che cominciasse. Se ci sono giocatori scontenti è doveroso non trattenerli, ma fino a questo momento non c’è nessun caso. Credo proprio che questo gruppo terminerà la stagione”.

Insomma, una trattativa che non è mai stata in piedi veramente. Poi l’amministratore delegato nerazzurro ha parlato anche dello scontro tra Ibrahimovic e Lukaku, avvenuto contro il Milan in Coppa Italia.

“Le immagini sono sotto gli occhi di tutti. Posso dire che Lukaku non è una persona aggressiva, ma dico anche che lo spot che abbiamo visto non sia stato bello. Lo sport deve essere portatore di sani principi, queste cose devono essere debellate”.

Il mercato quindi è di fatto chiuso, ma ci sono due situazioni che l’Inter sta portando avanti: il pieno reintegro di Eriksen e il rinnovo contrattuale di Lautaro Martinez.

“Eriksen? Dico che quando si è un grande club non ci sono titolari e riserve, ci sono giocatori professionisti che devono rispondere alle chiamate dell’allenatore. Nell’economia della stagione, anche Eriksen può avere un ruolo importante”.

“Lautaro Martinez? Siamo in un momento di difficoltà societaria, ci siamo compattati. Non nascondo comunque che abbiamo parlato con i suoi agenti, ma sarà un problema che analizzeremo più avanti”.

Next Post

Stellini: "Brava Inter e bravo Eriksen"

Dom Gen 31 , 2021
Il 4-0 non ammette repliche e il vice di Conte, squalificato, non ha problemi a ribadirlo
P