Milan, piove sul bagnato: problemi anche per Calhanoglu

Il giocatore turco è uscito acciaccato dalla gara contro la Juventus: in grosso dubbio per il Torino per un problema alla caviglia.

Non solo la prima sconfitta stagionale, gli infortuni e i casi di coronavirus. Nuovi problemi in casa Milan, visto che dopo il k.o. dell’infrasettimanale contro la Juventus potrebbe perdere per il 17esimo turno in quel di Torino, contro i granata, un giocatore imprescindibile come Hakan Calhanoglu.

L’ex centrocampista del Bayer Leverkusen, come evidenzia Sky, è infatti uscito acciaccato dalla sfida persa contro Madama Juve a San Siro, riportando un problema alla caviglia che per ora non preoccupa seriamente il Milan, ma che di fatto potrebbe limitare Calhanoglu nell’immediato futuro.

Visti i problemi in attacco, il Milan non vule rischiare un lungo stop di Calhanoglu, ragion per cui il giocatore turco dovrebbe saltare la gara contro il Torino del prossimo turno, in cui la compagine di Pioli proverà a riprendersi per difendere la vetta della classifica.

I primi controlli effettuati sulla caviglia sinistra di Calhanoglu sono comunque positivi, non c’è preoccupazione per un lungo stop, ma per evitare anche il minimo dubbio, il giocatore classe 1994 rimane in dubbio per la prossima partita ufficiale rossonera.

Il Milan ha dovuto rinunciare a Rebic e Krunic caus coronavirus nel match contro la Juventus, nonchè a Saelemakers e Ibrahimovic per infortunio. Nonostante l’assenza dello svedese, Pioli ha fatto quadrato attorno al Milan mantenendo il primo posto, ma ora le contendenti allo Scudetto si stanno seriamente avvicinando.

Nonostante abbia segnato solamente un goal nell’attuale Serie A, rispetto all’ottima media della passata stagione, Calhanoglu si è dimostrato essenziale per le ambizioni del Milan, con ben sette assist nella prima parte di stagione. Ora il possibile stop: Pioli e i tifosi incrociano le dita.

Next Post

Denswil lascia il Bologna: ufficiale, in prestito al Bruges

Gio Gen 7 , 2021
Il giocatore olandese, riserva sotto Mihajlovic, torna in Belgio fino al termine della stagione 2020/2021.
P