Oliva vola al Valencia: prende subito la numero 10

Il centrocampista ha lasciato il Cagliari dopo tante panchine: le regole della Liga lo hanno obbligato a scegliere la maglia più pesante.

Christian Oliva ha lasciato il Cagliari nel silenzio, nell’ultimo giorno di mercato. Il passaggio in prestito al Valencia chiude un’esperienza che in due anni ha regalato poche gioie, poche presenze in campo e ancora meno continuità.

Il mediano uruguagio ha deciso di andare in Spagna e di unirsi al Valencia in prestito, dopo 25 presenze in due anni in Sardegna e un ruolo da riserva. Al Mestalla troverà anche Patrick Cutrone, appena arrivato nel mercato invernale.

Oliva, però, avrà un compito gravoso sulle proprie spalle: quello di dover sostenere il peso della maglia numero 10. Come racconta ‘Marca’, dopo la partenza della leggenda Dani Parejo il numero è rimasto libero, nonostante Soler, prodotto del settore giovanile, lo avesse chiesto.

La società aveva deciso di darlo a Lee Kang-In, talento coreano, per convincerlo a rinnovare, ma ha rifiutato. E così la maglia numero 10 è rimasta libera. Per le regole spagnole, però, non possono esserci ‘buchi’ nella numerazione: se ci sono 25 giocatori in rosa, devono prendere i numeri dall’1 al 25.

E così l’ultimo arrivato del mercato è stato obbligato a prendere la 10, dopo che Cutrone aveva scelto la 11, che era libera. Oliva dunque passa da riserva del Cagliari a numero 10 del Valencia, cercando di ritagliarsi uno spazio.

In questa stagione di Serie A l’uruguagio è riuscito a completare i 90 minuti in campo soltanto una volta: il 31 gennaio, domenica scorsa. Il giorno prima di partire per Valencia e unirsi al suo nuovo club. Nel quale avrà una responsabilità pesante.

Next Post

Il Draft della eSerie A: i gamer scelti dai club per FIFA 21

Mer Feb 3 , 2021
Il Draft della eSerie A: i gamer scelti dai club per FIFA 21
P