Stroppa può rivoluzionare il Crotone: ipotesi 4-3-3 contro la Juve

La crisi di risultati e l’ultimo posto in classifica aprono nuovi scenari tattici in casa Crotone: Stroppa con la Juve valuta il passaggio al 4-3-3.

Ultimo posto in classifica, -5 dalla salvezza e 8 sconfitte nelle ultime 10 partite. Giovanni Stroppa e il Crotone sono con l’acqua alla gola, ecco perchè il tecnico valuta una profonda rivoluzione tattica.

Uno scenario che potrebbe diventare realtà nella sfida di lunedì sera allo ‘Stadium’ contro la Juventus, per la quale secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ l’allenatore dei calabresi starebbe studiando un ribaltone sia in termini di uomini che di modulo.

Dal 3-5-2 si passerebbe al 4-3-3, con diverse novità: Rispoli abbassato nel ruolo di terzino destro, Luperto allargato a sinistra e coppia centrale difensiva Djidji-Golemic a protezione di Cordaz.

Centrocampo che verrebbe ribaltato, col rientro di Cigarini in regia affiancato da Molina (ok dopo i guai fisici al pari del regista) e Reca ‘riciclato’ nelle vesti di mezzala.

Infine l’attacco, dove il tridente vedrebbe la presenza di Junior Messias a destra, Di Carmine punta centrale e Ounas spostato sul fronte mancino.

Al momento soltanto un’ipotesi, ma Stroppa pensa alla ‘rev’ per rialzare il Crotone.

Next Post

Lizarazu, 21 anni fa un gol leggendario

Ven Feb 19 , 2021
Il terzino francese nella storia del Bayern
P