Toloi è italiano: la FIFA dà l’ok alla FIGC, Mancini può chiamarlo

Rafael Toloi ha ottenuto la cittadinanza italiana e ora può essere convocato. Un anno fa diceva: “Risponderei subito alla chiamata di Mancini”.

Bonucci, Chiellini, Acerbi, Bastoni, Romagnoli… e Rafael Toloi. Tutti in corsa per un posto agli Europei. Già, anche il difensore dell’Atalanta. Brasiliano di nascita ma ora in possesso della doppia nazionalità, dopo aver ricevuto la cittadinanza italiana.

E ora, per Roberto Mancini si apre un nuovo mondo. Come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, la FIFA ha infatti dato il via libera alla richiesta della FIGC: Toloi è dunque convocabile a tutti gli effetti dal commissario tecnico italiano, così come lo sono diventati negli scorsi anni due pilastri come Jorginho ed Emerson.

Lo stesso Toloi, del resto, non ha mai fatto mistero di sentirsi italiano a tutti gli effetti. Un anno fa circa, quando ‘Rivista Undici’ gli chiedeva un parere su una possibile convocazione da parte della nostra Nazionale, il centrale rispondeva senza troppe esitazioni:

“Sarebbe un onore poter indossare la maglia azzurra: ho i bisnonni italiani e sono da cinque anni qui, in questo Paese bellissimo. Ho il cuore azzurro. Risponderei subito alla chiamata di Mancini“.

Chiamata che potrebbe arrivare presto, perché le prestazioni di Toloi con la maglia dell’Atalanta sono sotto gli occhi di tutti: costanti, precise, di alto livello. Come quelle della squadra di Gasperini, del resto. Ci sarà posto anche per lui durante i mesi che condurranno verso gli Europei?

Next Post

Gattuso sul calendario: "Napoli e Juve le uniche senza settimana tipo"

Mer Feb 17 , 2021
Gattuso rimarca i tanti impegni: "Noi e la Juve le uniche a non aver svolto una settimana tipo". E su De Laurentiis: "In famiglia si può discutere".
P