Torino, Sanabria ancora positivo al Covid: isolato da 19 giorni

Il nuovo acquisto del mercato di gennaio del Torino non ha mai messo piede in città. Chiuso in hotel da 19 giorni, ancora positivo al Covid.

Un incubo, fino a questo momento, il ritorno in Italia di Tonny Sanabria. L’attaccante paraguaiano è stato il grande colpo del calciomercato invernale del Torino, sotto precisa richiesta di Davide Nicola, che lo aveva allenato già al Genoa.

Ma il giocatore fino a questo momento, causa Covid-19, è sempre rimasto chiuso nella stanza d’albergo che lo ha ospitato fin dall’inizio. Come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, il tampone di ieri ha detto che il Covid-19 si ostina a complicare la vita di Antonio, della moglie Maria e della figlioletta Arianna, quindici mesi. Tutti e tre sono tappati in camera da venerdì 29 gennaio.

Una reclusione vera e propria, anche se in un hotel in zona Lingotto che non può certo essere paragonato ad un carcere. Ma il Torino non ha ancora il suo attaccante, che si sottopone ad un tampone ogni 48 ore.

Nicola puntava sulle qualità tecniche e le varianti tattiche garantite da Sanabria che martedì 26 gennaio era sceso in campo nel Siviglia per la Coppa del Re, venendo pure ammonito e quindi squalificato per un turno, scontato contro la Fiorentina. Il Covid gli ha fatto saltare l’Atalanta, l’incrocio col suo Genoa e venerdì non sarà a Cagliari. Dopo di che si spera di poterlo aggregare ai compagni per una rapida ripresa atletica.

Next Post

Roma, New Balance nuovo sponsor tecnico dalla stagione 2021/22

Mar Feb 16 , 2021
Roma e New Balance annunciano l'accordo: il marchio sarà il nuovo sponsor tecnico della squadra giallorossa.
P