Aguero lascia il Manchester City: addio a zero a fine stagione, è ufficiale

L’argentino saluterà il club dopo 10 anni, a scadenza di contratto. È il miglior marcatore nella storia dei Citizens, gli sarà dedicata una statua.

Sergio Aguero e il Manchester City metteranno un punto alla loro storia d’amore lunga 10 anni. L’attaccante argentino lascerà il club inglese a fine stagione, alla scadenza del suo contratto.

A dare il comunicato ufficiale è la stessa società di Manchester, con un lungo comunicato sul proprio sito.

“Il Manchester City darà un affettuoso ed emozionante addio al leggendario attaccante Sergio Aguero al termine del suo contratto la prossima estate. Aguero è uno dei calciatori più decorati e rispettati a indossare la maglia sky blue”.

Aguero è arrivato al City nel 2011 e in 10 anni ha conquistato quattro titoli di Premier League, cinque coppe di Lega e una FA Cup. È diventato il miglior marcatore nella storia del club (257 in 384 partite), oltre che lo straniero con più reti segnate in Premier League. Ha anche il record per triplette nel massimo campionato inglese, 12.

Aguero con un messaggio sui social ha voluto dire addio al club.

“Dentro di me ho molte sensazioni, ho un grande orgoglio per aver giocato 10 anni con la maglia del City […] Sono arrivato in una fase di ricostruzione e abbiamo guadagnato un posto tra i più grandi club del mondo”.

Il presidente Khaldoon Al Mubarak ha già annunciato la costruzione di una statua dedicata al Kun fuori dall’Etihad Stadium, vicino a quelle di David Silva e Vincent Kompany.

La sua ultima partita in casa sarà contro l’Everton, anche se il suo auspicio rimane quello di chiudere la sua esperienza a Istanbul, magari con la Champions League tra le mani.

Quest’anno il classe 1988, 33 anni il 2 giugno, ha raccolto soltanto 14 presenze, molte delle quali dalla panchina, segnando solo tre reti.

Next Post

Restrizioni anti-Covid: Vincenzo Grifo salta Lituania-Italia

Lun Mar 29 , 2021
L'esterno del Friburgo non sarà disponibile a causa delle leggi tedesche. Out anche Florenzi e Verratti per problemi muscolari.
P