Anche l’Atlético Madrid lascia la Superlega: è ufficiale

Il club spagnolo ha emesso un comunicato nel quale ha confermato la decisione presa dal Consiglio d’Amministrazione.

Il primo club non inglese a lasciare la Superlega è l’Atlético Madrid. Dopo la diaspora delle sei squadre inglesi di ieri sera, questa mattina il CdA del club si è riunito decretando l’uscita.

“Il Consiglio di Amministrazione dell’Atletico Madrid, riunito questo mercoledì mattina, ha deciso di comunicare formalmente alla Superlega e al resto dei club fondatori la sua decisione di non formalizzare la propria adesione al progetto.

L’Atlético Madrid ha aderito lunedì scorso a un progetto in risposta a circostanze che non esistono più. Per il club è essenziale che tutte le componenti siano in armonia, in particolare i tifosi.

La rosa della prima squadra e il suo allenatore hanno mostrato la loro soddisfazione per la decisione del club, consapevoli che i meriti sportivi prevalgano su ogni criterio”.

Dopo l’addio dell’Atlético, a cui è immediatamente seguito quello ufficiale dell’Inter, i club rimasti all’interno della lega sono soltanto quattro: Juve, Milan, Barcellona e Real Madrid.

Next Post

Ripercorriamo la (breve) storia della Super League

Mer Apr 21 , 2021
Ripercorriamo la (breve) storia della Super League
P