Barcellona, Juventus e Real Madrid: “Pronti a collaborare con l’UEFA”

I tre club rispondono all’UEFA con un duro comunicato dopo l’apertura di un procedimento per il caso Superlega: “Non accetteremo nessuna pressione”.

Dopo l’apertura di un procedimento da parte dell’UEFA nei confronti di Barcellona, Juventus e Real Madrid ecco arrivare la risposta dei tre club in un nuovo comunicato congiunto.

Nel comunicato, diramato in contemporanea, Juventus, Barcellona e Real Madrid non tornano indietro accusando l’UEFA di esercitare un’indebita pressione esprimendo “il proprio rifiuto nei confronti dell’insistente coercizione, esercitata da UEFA nei confronti di tre delle più importanti istituzioni della storia del calcio. Questo comportamento preoccupante costituisce una palese violazione della decisione delle corti di giustizia, che hanno chiaramente ordinato la UEFA dall’astenersi da qualsiasi tipo di azione che possa penalizzare i membri fondatori della Super League mentre i procedimenti legali sono in corso”.

Quindi viene sottolineato come l’apertura del procedimento rappresenti una violazione delle leggi che “i cittadini dell’Unione Europea, hanno democraticamente stabilito, e costituisce una mancanza di rispetto nei confronti delle stesse autorità delle corti di giustizia”.

I tre club, pur con toni durissimi, restano comunque disponibili a un dialogo sul futuro del calcio ma senza cedere alle pressioni.

“Barcellona, Juventus e Real Madrid, club con oltre un secolo di storia, non accetteranno nessun tipo di coercizione o di intollerabile pressione, e rimangono fermi nella propria volontà di discutere, in modo rispettoso e attraverso il dialogo, le soluzioni urgenti di cui il calcio ha bisogno in questo momento. O si riforma il calcio o si rischia di assistere al suo declino”.

 

Next Post

Juve, Real e Barça fuori dalle Coppe? Secondo i tre club è un bluff di Ceferin ma rischiano grosso

Mer Mag 26 , 2021
Juve, Real e Barça fuori dalle Coppe? Secondo i tre club è un bluff di Ceferin ma rischiano grosso
P