Chiellini in rampa di lancio: titolare contro il Genoa

Dopo i minuti finali racimolati contro l’Udinese, l’esperto centrale toscano si appresta a rientrare dall’inizio in Coppa Italia.

Giorgio Chiellini, nel recente passato, avrebbe sfruttato la Coppa Italia per rifiatare. Mentre, ora, questa manifestazione per l’esperto centrale toscano rappresenta un punto di svolta. Contro il Genoa, infatti, il capitano della Juventus tornerà al centro della difesa.

Sensazione provata l’ultima volta, in Champions League, nella trasferta di Budapest con il Ferencvaros. Poi, dal 4 novembre, solamente 8′ messi nelle gambe nel primo impegno del 2021 targato Udinese.

Età, acciacchi, infortuni. Il Chiello, a 36 anni, riflette tra attualità e futuro. Bramando, eccome, gli Europei. Che, com’è giusto che sia, passano esclusivamente da ciò che il 3 bianconero riuscirà a fare nella seconda parte di stagione. Insomma, (doppia) missione chiara: convincere alla Juve per convincere il c.t. Roberto Mancini.

Andrea Pirlo ha bisogno del suo leader. E il leader, dal canto suo, ha bisogno di ritrovare serenità e, soprattutto, un barlume di continuità. Senza volare troppo con la fantasia, gestendosi in funzione di un ko che, purtroppo, ormai è sempre dietro l’angolo.

Non sorprende, quindi, che il rinnovo al momento non sia un argomento sul tavolo né del club né dell’entourage del Chiello. Conta l’attualità, contano le sensazioni allenamento dopo allenamento, conta come Chiellini arriverà al termine dell’annata calcistica corrente: fisicamente e mentalmente.

In piena emergena difensiva, con Alex Sandro, Cuadrado e De Ligt fermati dal Covid, la Juve – pensando all’Inter – domani sera (Allianz Stadium, ore 20.45) s’affiderà a un minimo di turnover. Riposo per Danilo e Bonucci, dentro Demiral (alla seconda gara di fila) e, probabilmente, il giovane Dragusin. Coordinati dal Vecchio Saggio, pronto a fare sul serio scaldando i motori in vista di San Siro.

Next Post

Tissone riparte dalla Serie D: ufficiale l'approdo al Taranto

Mar Gen 12 , 2021
Fernando Tissone torna in Italia e lo fa dalla porta della Serie D: è ufficiale l'ingaggio da parte del Taranto del ds Montervino.
P