D’Ambrosio k.o., Leris chiede scusa: “Non era mia intenzione farti male”

Il difensore dell’Inter resterà fermo fino a febbraio, ma scuse accettate: “Sono cose che capitano purtroppo”.

Non solo la sconfitta subita, la prima dopo diverse settimane. L’Inter deve fare i conti anche con l’infortunio capitato a Danilo D’Ambrosio nella gara persa contro la Sampdoria, che ha visto Sassuolo, Juventus, Atalanta e Roma avvicinarsi ai nerazzurri in classifica.

D’Ambrosio ha infatti rimediato una distrazione del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro dopo un brutto scontro con Leris, estrno della Sampdoria: Conte non potrà contare sull’ex Torino e Juve Stabia almeno fino ai primi di febbraio.

Sui social, Mehdi Leris ha chiesto scusa a D’Ambrosio, visto il contatto che ha portato all’infortunio:

“Sono arrivato in ritardo, non era mia intenzione farti male. Scusami Danilo, spero non sia niente di grave e che tornerai presto in campo”.

Scuse accettate da parte di D’Ambrosio, che ha prontamente risposto attraverso lo stesso social, ovvero Instagram:

“Sono cose che purtroppo capitano. Grazie per il messaggio, tornerò presto”.

D’Ambrosio ha rappresentato un’arma importante per Conte in questa prima parte di stagione, sopratutto da subentrante: autore di tre goal fin qui, dovrà rimanere fermo per un po’. Nerazzurri così in campo con Skriniar, De Vrij e Bastoni nelle prossime uscite, con Ranocchia primo sostituto dalla panchina.

Next Post

Borussia, Zorc: "Nessuna offerta per Brandt"

Gio Gen 7 , 2021
Il Ds del Dortmund non commenta le notizie sull'interessamento dell'Arsenal per il centrocampista giallonero
P