Dani Olmo ricorda: “Quella volta che non volevo fare la foto con Messi”

Dani Olmo sfoglia l’album dei ricordi fino al 2006, quando fece ‘a forza’ una foto con un giovane Messi: “Non volevo farla, fui costretto”.

A 22 anni Dani Olmo è uno dei talenti più in vista del calcio europeo, punto di forza del Lipsia dopo la lunga avventura croata alla Dinamo Zagabria: fino al 2014 ha vissuto la quotidianità della Masia sognando di diventare una stella del Barcellona, seguendo così le orme di Lionel Messi.

Proprio sulla ‘Pulce’, Olmo ha raccontato un episodio che, al giorno d’oggi, appare di una stranezza disarmante: in un intervento su ‘The Players Tribune’, lo spagnolo ha rivelato che nel 2006, ad appena 8 anni, fu quasi costretto a fare una foto con un giovanissimo Messi.

“Una volta, prima di approdare alla Masia, accompagnai mio padre che allenava a Castelldefels. Avevo otto anni. Stavo giocando felicemente da solo col pallone quando qualcuno – penso che fosse un amico di mio padre – si avvicinò e mi disse: ‘Ehi, Dani, vieni qui! Non ci crederai, ma avrai la tua foto con Lionel Messi!'”.

La diffidenza di Olmo, dettata dalla voglia irrefrenabile di non essere interrotto nel suo passatempo preferito, fu lampante.

“A quanto pare Messi aveva un amico che giocava nella partita di Castelldefels ed era venuto per vederlo. Wow, Messi, giusto? A Castelldefels? Quale ragazzo non vorrebbe una foto con lui? Beh, io! E così risposi: ‘No, grazie. Sto bene. Voglio continuare a giocare! E’ solo una foto, giusto?’. Ma, contro la mia volontà, mi bloccarono accanto a Messi e scattarono la foto. Non gli dissi nemmeno niente. Aspettai solo il clic per poi tornare a giocare, come se gli avessi fatto un favore”.

Eppure oggi, a quindici anni di distanza, Olmo non può non ringraziare chi gli scattò quella foto, custodita gelosamente come un cimelio.

“Alla fine sono contento che mi abbiano costretto, perché ho ancora quella foto incorniciata a casa. All’epoca, però, non ero felice che il mio prezioso tempo di gioco fosse interrotto, anche da un’icona del calcio. Ma credo che questo spieghi il mio amore per il pallone. Nemmeno Messi è stato una distrazione. Scusa, Leo”.

Next Post

La 'follia' di Dani Olmo: "Nessuno lascia il Barcellona per la Croazia: io l'ho fatto"

Ven Apr 2 , 2021
Oggi al Lipsia, Dani Olmo ricorda il momento dell'addio alla Catalogna per la Dinamo Zagabria: "Il Barcellona non credeva che me ne stessi andando".
P