De Zerbi e il mancato approdo al Las Palmas: “Ho fatto una cassanata”

Il tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ricorda la trattativa saltata con il Las Palmas: “Il mio staff era già lì…”.

E’ considerato uno dei migliori in assoluto tra i tecnici italiani emergenti, un allenatore che negli ultimi anni con il suo Sassuolo ha ottenuto risultati importanti, proponendo tra l’altro un grande calcio.

Roberto De Zerbi allena in Serie A dal 2016 e in questo arco di tempo, oltre che su quella neroverde, si è sedotto anche sulle panchine di Palermo e Benevento. Le cose per lui sarebbero però potute andare in maniera molto diversa se solo, nell’estate del 2017, si fosse concretizzato quell’approdo al Las Palmas che ormai tutti davano per fatto.

All’epoca si parlò di diverse motivazioni che avevano portato alla clamorosa rottura di una trattativa che si era ormai spinta fino ad un passo dalle firme ed ora, a spiegare come andarono realmente le cose è stato lo stesso De Zerbi.

L’allenatore del Sassuolo, parlando a ‘Bobo TV’ su Twitch, ha svelato dei retroscena legati a quel mancato trasferimento in Spagna.

“Ho fatto una ‘cassanata’, ma in realtà avevo ragione. Avrei dovuto dire ad un giocatore che giocava, quando in realtà non lo pensavo. Allora ho preferito starmene a casa. Il mio staff era già là… “.

Nel 2018 è poi arrivata la chiamata del Sassuolo.

“Sono felice, i nostri sono stati tre anni di successi. Magari non siamo arrivati in Europa League, ma le cose vanno viste con realismo e sappiamo che davanti a noi ci sono squadre superiori. Avremmo potuto fare di più quest’anno, considerando anche che siamo arrivati a Natale da quarti in classifica, poi abbiamo abbassato il ritmo perché tanti giocatori di qualità offensivi hanno avuto dei problemi”.

De Zerbi non si è sbilanciato sul futuro.

“Io sono molto riconoscente al Sassuolo, mi hanno preso dopo la retrocessione con il Benevento e mi hanno dato la possibilità di esprimermi mettendomi a disposizione giocatori forti e autonomia. Non è però una questione di riconoscenza, ma di programmi. Bisogna capire se è finito un ciclo e a quel punto o cambi l’allenatore o parecchi giocatori. Non avrei problemi nel ripartire dal Sassuolo, ma vanno toccate un po’ di cose”.

Next Post

Ufficiale, Cacciatore torna in pista: ha firmato con l'Ascoli

Dom Mar 28 , 2021
Fabrizio Cacciatore è un nuovo giocatore dell'Ascoli, con cui si stava già allenando da qualche mese. L'ultima presenza risale a giugno 2020.
P