Demme finisce ko: distorsione al ginocchio e possibile interessamento dei legamenti

Demme è uscito al 18′ di Napoli-Pro Vercelli: per l’italo-tedesco trauma distorsivo al ginocchio destro con possibile interessamento dei legamenti.

Amichevole con la Pro Vercelli agrodolce per il Napoli, vittorioso grazie ad un colpo di testa di Osimhen: azzurri in ansia per le condizioni fisiche di Diego Demme, uscito dal campo dopo soli 18 minuti di gioco.

Il centrocampista italo-tedesco si è fatto male in seguito ad un contrasto di gioco con Comi e, fin dai primi istanti, si è intuita la serietà del problema. Al termine della gara ci ha pensato proprio la società partenopea a fare il punto sul suo giocatore con questo comunicato.

“Diego Demme, uscito per infortunio dopo 18 minuti di Napoli-Pro Vercelli, si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato un trauma distorsivo di secondo-terzo grado al ginocchio destro. Il centrocampista azzurro sosterrà ulteriori accertamenti nei prossimi giorni”.

Demme sosterrà ulteriori esami prossimamente, quando l’ematoma al ginocchio si sarà sgonfiato. Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, il centrocampista tedesco è atteso da uno stop che potrebbe non essere breve. La speranza del club partenopeo è che non ci sia una rottura dei legamenti e che quanto meno non si debba ricorrere ad intervento chirurgico, ma comunque l’infortunio occorso potrebbe tenerlo lontano dai campi di gioco per due mesi.

Qualora la cosa fosse confermata, Spalletti si ritroverebbe a dover fare a meno di uno degli uomini più importanti per il mantenimento degli equilibri del suo 4-2-3-1.

“Ci dà fastidio, ci rompe le scatole, ha preso questa botta, bisogna essere cauti e aspettare gli approfondimenti guardando per bene perché lui ha dolore”.

Next Post

Geona-Samp, è derby per Luka Jovic

Dom Lug 25 , 2021
In esubero dal Real Madrid di Ancelotti, il centravanti serbo potrebbe trovare il giusto riscatto sotto la luce della lanterna
P