Diogo Jota: la nuova stella del Liverpool

Nelle ultime settimane Diogo Jota si sta inaspettatamente prendendo la scena dalle parti di Anfield Road. Grazie anche all’assenza di Momo Salah, il portoghese sta avendo possibilità di mettersi in mostra e sicuramente non sta deludendo le attese.

Diogo José Teixeira da Silva, questo il suo vero nome, cresce calcisticamente nel piccolo Paços de Ferreira, con il quale a 18 anni esordisce nel massimo campionato lusitano grazie a Paulo Fonseca. Nell’estate del 2016 passa poi all’Atletico Madrid, ma con i Colchoneros non scenderà mai in campo. Ecco quindi che arriva il prestito al Porto e la stagione successiva il passaggio a titolo definitivo al Wolverhampton.

È proprio negli Wolves che noi appassionati di Premier cominciamo ad apprezzare le sue giocate. Jota infatti trova subito spazio nel 3-4-3 di Nuno Espírito Santo. grazie anche alla sua duttilità e capacità di giocare pressoché ovunque nel reparto d’attacco.

Le caratteristiche che contraddistinguono il portoghese e che hanno fatto in modo che si consacrasse in Premier League sono sicuramente il suo fiuto del gol, che con il passare del tempo sta affinando sempre di più, e la sua rapidità. Diogo Jota diventa infatti imprendibile in campo aperto dove può sfruttare il fatto di essere ambidestro per portare il pallone in verticale a velocità impensabili.

La scorsa estate, inaspettatamente, il Liverpool mette sul piatto 40 milioni di sterline per portarlo alla corte di Klopp. All’inizio molti tifosi erano scettici, sia sulla cifra sborsata, sia sull’utilità di un acquisto come quello. Infatti ai Reds non mancavano sicuramente le seconde linee in attacco, con i vari Origi, Minamino e Shaqiri.

Jota però sta dimostrando a tutti di valere l’investimento fatto dal Liverpool a suon di gol e grandi performance, non facendo sentire l’assenza di uno come Salah. L’attaccante portoghese ha infatti segnato ben 8 reti in 10 presenze tra campionato e Champions League. Ed è il primo giocatore nella storia dei Reds a segnare nelle sue prime 4 partite casalinghe.

Che possa mettere pressione e scalzare qualcuno dei “titolari” del tridente d’attacco di Klopp? Questo lo vedremo, ma sicuramente il Liverpool ha aggiunto una nuova freccia al suo già invidiabile arco e si conferma una delle squadre che si muove meglio sul mercato e che riesce a trarre il massimo dai nuovi acquisti.

Next Post

Torino, aggiornamento Belotti: cosa filtra per la Sampdoria

Lun Nov 23 , 2020
Infortunio Belotti – Preoccupazione al fantacalcio per le condizioni del Gallo Belotti, indisponibile per la gara contro l’Inter a causa di un fastidio accusato nel riscaldamento. Nella serata di ieri, il club granata ha aggiornato sulle condizioni del suo capitano, anche in vista del prossimo impegno di campionato. L’attaccante granata, […]
P