Fano retrocesso in Serie D dopo il playout: delusione per Tacchinardi

Il Fano di Alessio Tacchinardi non è riuscito ad evitare la retrocessione in Serie D dopo il playout con l’Imolese: decisiva la classifica regolare.

Il Fano lascia la Serie C dopo cinque stagioni consecutive: si è concluso sull’1-1 il ritorno del playout disputato sul campo dell’Imolese che, in virtù dello 0-0 del match d’andata e del miglior piazzamento al termine della stagione regolare (17° vs 18°), può così festeggiare la salvezza.

Tanta amarezza per la tifoseria marchigiana e per Alessio Tacchinardi, divenuto allenatore della squadra lo scorso 22 marzo in sostituzione del dimissionario Flavio Destro, papà dell’attaccante Mattia che milita nel Genoa.

L’ex centrocampista della Juventus ha assunto le redini del Fano quando i granata si trovavano al terzultimo posto, posizione in cui hanno poi effettivamente terminato il campionato dopo le canoniche 38 giornate.

Per evitare la retrocessione in Serie D, il Fano avrebbe dovuto portare a casa il bottino pieno al ‘Romeo Galli’, stadio dell’Imolese passata in vantaggio al minuto 82 con Masala: l’espulsione di Torrasi per doppia ammonizione ha acceso il finale, caratterizzato dall’inutile pari siglato da Montero all’88’.

Già nel 2019 il Fano venne retrocesso tra i dilettanti dopo il 20° posto ottenuto in campionato: allora, però, fu ripescato ed evitò l’amara discesa.

Next Post

Inter senti Emerson Royal: "Al Barça da titolare"

Sab Mag 29 , 2021
Il terzio del Barcellona, lo scorso anno in prestito al Betis, è uno dei nomi accostato ai nerazzurri in caso di cessione di Hakimi
P