Filippo Inzaghi elogia il fratello: “Simone è uno dei migliori allenatori d’Europa”

Il tecnico del Benevento spende parole al miele per l’allenatore della Lazio: “È fonte di ispirazione, da lui imparo tanto”.

Il rapporto tra i fratelli Inzaghi, non è un segreto, è fortissimo. Anche ora che sono rivali in campo. Se Filippo si è appena affacciato alla Serie A per la sua terza esperienza con tre squadre diverse, dopo aver vinto la B, Simone si è ormai affermato con la Lazio.

In un’intervista rilasciata a ‘L’Équipe’, l’attuale tecnico del Benevento ha speso parole di elogio per il fratello e collega, riconoscendolo come uno dei suoi modelli.

“Simone è uno dei migliori allenatori in Europa, non solo in Italia. È un allenatore moderno, sia nella gestione che in campo. È una fonte di ispirazione, da lui imparo tanto”.

Filippo Inzaghi è invece tornato in A con il Benevento dopo aver esordito col Milan ed essere stato esonerato al Bologna. L’esperienza rossonera però è stata importante.

“È stato difficile, ma ho imparato molto. Dopo di me ci sono stati tanti esordienti e non sono andati meglio. Avrei dovuto partire più dal basso, ma non potevo dire di no: il Milan è la mia vita”.

Oggi, invece, il Benevento. Una squadra che da neopromossa sta mostrando grandi cose e ha già raccolto 21 punti, piazzandosi al decimo posto.

“Il Benevento è una squadra che tutti temono e questo è il miglior riconoscimento per il nostro lavoro. Ho avuto tanti ottimi allenatori, Ancelotti è il mio numero uno, ma non copio nessuno. Sono io con i miei punti di forza e le mie debolezze. Non penso di vincere la partita con le mie idee, sono i giocatori a farlo. Io mi adeguo a loro”.

Next Post

Torino-Spezia da incubo per Vignali: espulso dopo 7 minuti

Sab Gen 16 , 2021
Il terzino destro dello Spezia è stato espulso a pochi minuti dal fischio d'inizio per un'entrata durissima su Murru.
P