Florentino Perez non molla: “La Superlega esiste ancora, ci siamo presi del tempo”

Il presidente del Real Madrid ai microfoni di ‘AS’: “Abbiamo sbagliato qualcosa, forse si accederà arrivando tra le prime quattro in campionato”.

Numero uno del Real Madrid, principale fautore della Superlega: non c’è nessuno in questo momento più nell’occhio del ciclone di Florentino Perez. Il presidente delle Merengues non molla e spiega ai microfoni di ‘AS’ la pausa che si sono presi gli organizzatori della Superlega:

L’organizzazione esiste e anche i partner che compongono la Superlega. Quello che abbiamo fatto è stato concederci qualche settimana per riflettere sulla virulenza con cui alcune persone che non vogliono perdere i propri privilegi hanno manipolato l’accaduto. Il progetto Superlega è il migliore possibile ed è stato fatto per aiutare il calcio a uscire dalla crisi. Il calcio è gravemente ferito, o facciamo qualcosa presto o molti club falliranno. Non va contro i campionati nazionali e punta a far fluire più soldi per tutto il calcio”.

Perez ammette poi qualche errore e annuncia una possibile soluzione per immettere il tema della meritocrazia in Superlega:

“Ma comunque, abbiamo fatto qualcosa di sbagliato sicuramente. Adesso facciamo un giro tra noi e confrontiamo le idee. Forse la soluzione migliore sarà quella di far partecipare le prime quattro classificate di ogni campionato. Non lo so, ma qualcosa va fatto perché i giovani, tra i 14 ei 24 anni, abbandonano il calcio perché li annoia di fronte ad altri divertimenti che preferiscono”. 

Poi l’attacco frontale all’UEFA e a Ceferin, con cui ormai è guerra aperta:

“Volevamo discutere i dettagli con la UEFA, ma non ci hanno nemmeno dato il tempo. Non ho mai visto niente di simile. Le minacce di Ceferin vanno contro la libera concorrenza, è una cosa molto seria. Per non parlare della riforma della Champions League, che non mi convince per niente. Né il formato, che nessuno capisce, né la scadenza, perché stiamo parlando del 2024… o si rimedia prima o tutti i club saranno rovinati”.

Next Post

Fantacalcio, i consigli per la 33ª giornata

Sab Apr 24 , 2021
Le migliori dritte in vista del prossimo turno di campionato
P