Godin a un passo dal City nel 2015: “Simeone minacciò di dimettersi”

Diego Godin torna sulla sua esperienza all’Inter: “Pensavo di giocare al centro, a 33-34 anni ho fatto uno sforzo tremendo per adattarmi”.

La salvezza col Cagliari è l’obiettivo che gli sta più a cuore, ma Diego Godin non ha dimenticato il suo passato, che si tratti di Atletico Madrid o Inter.

Proprio in riferimento all’esperienza nerazzurra, il difensore uruguaiano – che già aveva affrontato questo tema nell’intervista rilasciata a ‘La Gazzetta dello Sport’ – ha sottolineato le difficoltà incontrate per adattarsi ad un sistema tattico diverso rispetto ai tempi madrileni, che probabilmente lo ha condizionato fino a segnarne l’addio. Queste le sue parole ai microfoni di ‘AS’.

“Pensavo di giocare al centro e non sul centro-destra, a quella posizione ero abituato e lì mi sentivo a mio agio nel dirigere la difesa. Ho dovuto compiere un grande sforzo per modificare mentalità e fisico, uno sforzo tremendo a 33-34 anni. Alla fine ho giocato e anche le prestazioni sono state buone. I messaggi d’affetto dei tifosi dell’Inter non possono essere una coincidenza, guadagnarsi quel rispetto non è stato facile. Non ho proseguito per volere del tecnico”.

Nel 2015 Godin fu vicinissimo a sposare la causa del Manchester City, notizia che mandò su tutte le furie Diego Simeone: il ‘Cholo’ minacciò addirittura di rassegnare le proprie dimissioni da allenatore dell’Atletico Madrid.

“Era l’estate del 2015 e il Manchester City era disposto a pagare anche più della clausola rescissoria per avermi. Stavo trattando con l’Atletico e il City premeva, mi trovavo a Madrid dopo la Copa America ma il resto della squadra era in Giappone per una tournée assieme a Simeone. Quando l’ha scoperto, il ‘Cholo’ ha detto: “Se vendete Godin, io me ne vado’. Anche i miei compagni – tra cui Gabi, Raul Garcia e Tiago – non volevano che andassi via. Questo fa capire che gruppo eravamo, in Spagna avevo e ho tanti amici”.

Next Post

Roma, Fonseca ritrova Veretout: "Sarà convocato per il Sassuolo"

Ven Apr 2 , 2021
Le parole di Paulo Fonseca in conferenza stampa alla vigilia di Sassuolo-Roma: "Smalling non è pronto, Cristante può giocare senza problemi".
P