Gomez e il suo addio all’Atalanta: “Mai avrei immaginato una cosa del genere”

Il ‘Papu’ Gomez parla del clamoroso addio all’Atalanta: “Si possono avere delle discussioni, nel mio caso con l’allenatore”.

Quella che lo scorso 26 gennaio ha portato Alejandro Gomez al Siviglia è stata una delle operazioni più clamorose dell’intera sessione di calciomercato invernale. Fino a poche settimane prima infatti, in pochi avrebbero immaginato che colui che era ormai considerato una bandiera dell’Atalanta potesse lasciare Bergamo a metà stagione.

Il ‘Papu’, in un’intervista rilasciata a ElDesmarque, ha ammesso che è stato difficile per lui lasciare la Dea.

“Si certo. Ovviamente. Non avrei mai immaginato che sarebbe accaduta una cosa del genere. Sono le cose che la vita ti riserva, situazioni che possono accadere in qualsiasi ambito lavorativo. Si possono avere discussioni o divergenze, nel mio caso con l’allenatore. Ognuno va per la propria strada, è così in ogni lavoro”.

Il campione argentino si è riscoperto estremamente ambito, ma la sua scelta è fin da subito ricaduta sul Siviglia.

“Ho parlato con Monchi principalmente. C’era la possibilità che il club potesse fare uno sforzo per me. Ho avuto grandi offerte dalla MLS, ma non era mia intenzione andarci adesso. Posso ancora competere ad alti livelli in un campionato importante come quello spagnolo. Il mio obiettivo era restate in Europa in un buon campionato e continuare a giocare in Nazionale. Quando mi hanno chiamato dal Siviglia ho detto ‘Fate tutto il possibile per chiudere’”.

Next Post

Dani Olmo ricorda: "Quella volta che non volevo fare la foto con Messi"

Ven Apr 2 , 2021
Dani Olmo sfoglia l'album dei ricordi fino al 2006, quando fece 'a forza' una foto con un giovane Messi: "Non volevo farla, fui costretto".
P