Il messaggio di Dybala alla Juve: “La sofferenza è maggiore lontano dal campo”

Il numero 10 bianconero affida i suoi pensieri ai social: “Nulla mi avrebbe reso più felice che poter aiutare la squadra in questi mesi”.

La Juventus sta affrontando uno dei momenti più difficili della sua storia recente, a -10 dall’Inter in classifica a parità di partite e con l’obiettivo Champions League già sfumato agli ottavi di finale.

I bianconeri inoltre si sono trovati in una situazione complicata per gli infortuni, soprattutto quello di Paulo Dybala ha tolto alternative all’attacco.

Il numero 10 non scende in campo dal 10 gennaio, giorno dell’infortunio al ginocchio rimediato con il Sassuolo. Nella serata di lunedì ha rotto il silenzio con un post sul proprio profilo Instagram.

“Nulla mi avrebbe reso più felice che poter aiutare la squadra in questi mesi… La sofferenza è uguale o anche maggiore quando non puoi essere in campo con i tuoi compagni. Ci sono ancora due mesi per continuare a combattere e ora più che mai dobbiamo essere uniti. Continuo ad allenarmi e non vedo l’ora di tornare insieme ai miei compagni dopo la sosta. Siamo la Juve”.

In stagione Dybala ha giocato soltanto 16 partite tra campionato e Champions League, la metà delle quali da titolare, segnando appena tre goal, il suo minimo storico da quando veste il bianconero. Pirlo spera di ritrovarlo dopo la sosta.

Next Post

Mancini: "Irlanda del Nord tosta. Zaniolo? Ci penso..."

Lun Mar 22 , 2021
Il ct dell'Italia ha parlato in conferenza alla vigilia del prossimo appuntamento per le qualificazioni ai Mondiali del Qatar
P