Il Saint-Etienne risolve il contratto di Ruffier: addio dopo quasi 10 anni

Risolto il contratto di Stephane Ruffier con il Saint-Etienne: club furioso per l’atteggiamento tenuto dal portiere nelle ultime settimane.

E’ finita l’avventura quasi decennale di Stephane Ruffier con la maglia del Saint-Etienne, club per cui nel 2011 decise di rifiutare niente di meno che la corte del Manchester City.

L’epilogo del rapporto è il più crudele: la società della Loira ha deciso di interrompere definitivamente il contratto che, comunque, sarebbe scaduto il prossimo 30 giugno.

“Il Saint-Etienne ha deciso di interrompere il contratto di Stephane Ruffier.

Il Saint-Etienne si rammarica di essere arrivato a questa decisione, resa inevitabile dall’atteggiamento del giocatore che ha minato il club”.

Alla base di questa scelta, l’atteggiamento ostruzionistico tenuto dal 34enne portiere nelle scorse settimane, frutto della rottura determinata dalla volontà del tecnico Claude Puel di non voler più puntare su di lui nel progetto avviato poco più di un anno fa.

Ruffier, di fatto, non è mai sceso in campo in questa stagione e ha denotato un comportamento poco professionista: tanti ritardi agli allenamenti e battaglia legale intrapresa dal suo procuratore contro il Saint-Etienne. Che ha agito di conseguenza.

Next Post

Il Big Match della 16ª giornata, Milan-Juventus: le statistiche

Lun Gen 4 , 2021
Statistiche, precedenti e curiosità sulla sfida di cartello del turno infrasettimanale di Serie A
P