Jorginho attacca Lampard: “Ha allenato il Chelsea per il suo status di leggenda del club”

Il centrocampista ex Napoli non le manda a dire al suo ex allenatore: “Ha saltato alcuni step necessari, non era pronto per quel livello”.

Dall’arrivo di Thomas Tuchel il Chelsea ha ritrovato fiducia e prestazioni brillanti: i Blues in settimana giocheranno anche la semifinale di Champions League contro il Real Madrid, pensando in grande.

Il tedesco ha preso il posto di Frank Lampard soltanto a fine gennaio, ma in pochi mesi ha cambiato radicalmente l’identità dei Blues. Tra coloro che hanno beneficiato del cambio c’è Jorginho, tornato al centro del progetto dopo una prima parte di stagione in disparte.

L’ex centrocampista del Napoli ai microfoni di ‘ESPN Brasil’ è tornato sull’esperienza con l’ex numero 8 e leggenda del club, affermando che proprio questo status gli ha permesso di arrivare alla panchina del club londinese, nonostante l’inesperienza.

“Sarò molto sincero. Credo che, dato il suo status di leggenda nel club, abbia saltato alcuni scalini necessari per imparare prima di trasferirsi in un top club.

È arrivato in una squadra dove era considerato una leggenda, senza esperienza. Credo sia arrivato troppo presto, ha saltato alcuni passaggi e non era pronto per allenare a quel livello”.

Nelle 13 partite di Premier League sotto Tuchel, il centrocampista italo-brasiliano ha giocato da titolare per undici volte, tre in più di quanto fatto nelle prime 20 con lampard.

Next Post

Assemblea di Serie A, Dal Pino contro Inter e Juventus: assente Agnelli

Sab Apr 24 , 2021
Dal Pino, come riportato dal 'Corriere dello Sport', è stato duro con Inter e Juve: "Di giorno tessevano la trama dei fondi e di notte la disfacevano"
P