Juventus eliminata dalla Champions League: crollo casalingo col Villarreal

I bianconeri, dopo l’1-1 dell’andata, perdono 3-0 subendo i gol nell’ultimo quarto d’ora.

Clamoroso crollo casalingo della Juventus, che dopo l’1-1 dell’andata dell’Estadio de la Ceramica perde per 3-0 contro il Villarreal e finisce ancora una volta fuori negli ottavi di finale della Champions League.

La prima occasione è per la Juventus all’11’: Cuadrado crossa per Morata che colpisce di testa troppo centrale e Rulli para d’istinto. Al 14’ Morata e Cuadrado si ostacolano involontariamente in area di rigore e nessuno dei due riesce a tirare in porta. Al 21’ De Sciglio crossa rasoterra da sinistra per Vlahovic che col sinistro centra in pieno la traversa.

Al 22’ è la volta del Villarreal di sfiorare il vantaggio con un sinstro a giro fuori di Lo Celso. Al 31’ l’argentino liscia e la palla finisce ad Aurier che non trova la porta di Szczesny. Al 35’ cross di Cuadrado, de Ligt colpisce male di testa ma la palla finisce a Vlahovic che colpisce di testa ma Rulli gli dice no con un altro gran riflesso.

Nella ripresa, al 58’ Rabiot prova il sinistro da 30 metri respinto coi pugni da Rulli, poi al 60’ Cuadrado dalla sinistra prova il destro sul primo palo che finisce fuori di poco. Le squadre sembrano trascinarsi verso i supplementari ma alla mezz’ora, dopo il consulto del VAR, l’arbitro assegna un calcio di rigore al Villarreal per fallo di Rugani su Coquelin, sul dischetto va Gerard Moreno e trasforma.

Sull’onda dell’entusiasmo per il vantaggio gli spagnoli raddoppiano all’85’: Pau Torres, servito da Aurier, fulmina Szczesny. Al 90’ secondo rigore per il Villarreal per un fallo di mano di de Ligt che tenta di salvare su un tiro di Danjuma, è lo stesso olandese stavolta a trasformare dal dischetto.

Next Post

Udinese: ufficiale il rinnovo di Mato Jajalo

Mer Mar 16 , 2022
Il club bianconero ha comunicato attraverso una nota ufficiale il rinnovo del centrocampista per un altro anno
P