Juventus-Milan, Pirlo sorride: “Tutta la rosa a disposizione”

Per il match contro il Milan possibili cambi in difesa in virtù dei diffidati: “Potrà incidere nelle valutazioni finali della formazione”.

Non è più un match Scudetto, come poteva essere quello dell’andata. L’Inter ha conquistato matematicamente il titolo e per bianconeri e rossoneri rimane solo la Champions League. Allo Stadium una gara fondamentale per poter approdare in Europa, nella massima competizione.

Dopo il successo della Juventus in casa del Milan, la sfida di Torino sarà essenziale anche riguardo il possibile arrivo a pari punti: i bianconeri sono avanti negli scontri diretti, con i rossoneri decisi a ribaltare la situazione per avere un vantaggio in classifica e non solo.

Andrea Pirlo, tecnico della Juventus, ha parlato così alla vigilia della gara:

“Sarà una partita aperta e bella, perché siamo due squadre a cui piace attaccare e pressare alti. Non credo ci sarà tanto tatticismo perché tutte e due le squadre hanno voglia di giocare, imporre e attaccare”.

Capitolo formazione, Pirlo ha a disposizione tutta la rosa per il match contro il Milan:

“Avrò ampia scelta domani per poter decidere chi far giocare, tutta la rosa è a disposizione. Abbiamo quattro centrali per due posti perché è rientrato anche Demiral, abbiamo anche due diffidati e quello potrà incidere nelle valutazioni finali della formazione. Rabiot giocherà”.

Tra i diffidati Bonucci, De Ligt, Cristiano Ronaldo, nonchè McKennie, di cui Pirlo ha parlato nello specifico:

“È dimagrito: una cosa che gli abbiamo messo in testa. È concentrato, ed è più professionista rispetto a quando è arrivato. Deve esserlo al 100% e non al 50%”

Complimenti per Donnarumma, ma Pirlo non si sbottona:

“Non è un problema mio, è un giocatore del Milan ed è un problema loro. Lo ritengo uno dei migliori cinque portieri al mondo, è un professionista esemplare e vanno fatti i complimenti per quanto sta facendo”.

 

Next Post

PSG, Neymar ha rinnovato fino al 2025

Sab Mag 8 , 2021
Raggiunto l'accordo con il club parigino, il brasiliano percepirà circa 30 milioni netti a stagione
P