La Juventus abdica: niente Scudetto nel 2020/2021, c’è la matematica

Dopo nove titoli di fila, la Juventus lascia il trono in favore, probabilmente, dell’Inter: a quattro giornate dal termine, c’è l’ufficialità.

Ha spesso vinto lo Scudetto a distanza in questi anni, la Juventus. Stavolta, invece, i bianconeri devono abdicare ufficialmente senza nemmeno essere scesi in campo: con la vittoria dell’Inter contro il Crotone, Madama non può vincere matematicamente il titolo. Finisce così l’era dei nove scudetti di fila.

Nel 2020/2021, ora è ufficiale, la Juventus non sarà Campione d’Italia. Inseguitrice tutto l’anno, prima nei confronti del Milan e dunque in quelli dell’Inter, che nella giornata di domenica 2 maggio potrebbe matematicamente conquistare il titolo undici anni dopo l’ultima volta, non ha mai veramente lottato per il titolo, come non accadeva dal lontano 2011.

Weekend di verdetti, dalla retrocessione del Crotone in Serie B a quella dell’Entella in C, dal possibile saluto del Parma a quello dell’Inter sul tetto d’Italia. Tra le certezze l’impossibilità della Juventus di chiudere al primo posto la stagione, costretta dopo anni a lottare anche in chiave Champions, per gli ultimi tre posti disponibili.

Ben sedici punti separano l’Inter e la Juventus, quest’ultima impegnata domenica contro l’Udinese: anche un successo in terra friulana sarebbe inutile in termini di Scudetto, visti i soli quindici a disposizione nel mese di maggio. Troppi per tutti, compresa la formazione bianconera.

Nove volte consecutive in festa, nuovamente a guardare qualcuno dal basso in alto dopo tanto tempo. La Juventus ha dovuto fare i conti con un cambio di rotta, visto l’ingresso di Pirlo al posto di Sarri, e tra le altre cose un inseguimento verso il centravanti che ha portato a tanti nomi nel calderone, prima della virata sull’ex Morata.

La Juventus ha conquistato la Supercoppa Italiana, giocherà la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta e ha la possibilità di qualificarsi alla prossima Champions, ma la stagione è tendente verso la negatività, vista l’ennesima delusione europea e l’addio allo Scudetto a quattro giornate dalla fine.

Come cambierà la Juventus la prossima estate? Presto per dirlo, visti i tanti nodi: da Cristiano Ronaldo a Pirlo, dalla vecchi guardia in difesa alla questione Superlega. Prossimi mesi essenziali per un nuovo capitolo, una nuova era dopo la gloria dei nove Scudetti di fila.

 

 

Next Post

Galtier: "Con il Lens un derby che vale un titolo"

Dom Mag 2 , 2021
Il Lille giocherà venerdì il 'derby du nord' per difendere il primato in classifica, il Lens punta a un posto in Europa
P