Lecce a caccia del primato

Con una vittoria contro l’Ascoli, i salentini tornerebbero in vetta alla classifica dove al momento c’è Il Brescia

Ha preso il via ieri la 27^ giornata del campionato di B, che ha mandato in archivio i primi quattro match del turno, in attesa dei restanti sei che si giocheranno nel pomeriggio odierno. Riavvolgendo velocemente il nastro di quanto accaduto ieri, sottolineiamo la preziosa vittoria del Brescia che è tornata in vetta alla classifica grazie anche al concomitante pareggio tra Benevento e Cremonese.

Tutte le gare di oggi si disputeranno alle ore 18.30 a cominciare da Frosinone-Cosenza. Al Benito Stirpe arrivano due squadre dagli obiettivi completamente diversi. I padroni di casa vogliono rimanere agganciati al treno dei playoff, mentre gli ospiti cercano una vittoria per allontanarsi da quella playout. Se da una parte il Frosinone deve riscattare il ko di Cittadella (3-0) dall’altra il Cosenza vuole dare continuità ai tre punti colti contro l’Alessandria.

Al Via del Mare invece il Lecce ospita l’Ascoli. Con tre punti i salentini tornerebbero primi in classifica, visto che al momento la vetta è occupata dal Brescia vittosioso ieri contro il Perugia. I bianconeri non saranno la vittima sacrificale e vorranno anzi cogliere punti preziosi proprio per stare nel gruppone playoff.

Al Brianteo va in scena Monza-Parma. Brianzoli in corsa per la promozione anche se nelle ultime tre uscite hanno faticato parecchio perdendo due gare e vincendone una. Il Parma cerca di dare una svolta al campionato: una vittoria consentirebbe a Buffon e compagni di provare ad inseguire un difficile ma ancora possibile sogno playoff.

Riscattare il ko di Reggio Calabria: questo è l’obiettivo del Pisa che con una vittoria oggi contro il Crotone potrebbe riavvicinarsi alle zone altissime della classifica. Gli avversari dopo il pareggio contro il Cosenza, hanno perso nuovamente contro l’Ascoli piombando in penultima posizione, visto la concomitante vittoria del Vicenza contro il Pordenone.

Proprio la squadra veneta è impegnata sul temibile campo della Reggina. I granata sembra che si siano definitivamente messi alle spalle il periodo nero con quattro successi nelle ultime cinque partite. Il Vicenza cerca di uscire dalla zona caldissima: i playout distano però cinque punti.

Spal-Cittadella si gioca con un occhio alla zona retrocessione e uno a quella playoff. I ferraresi devono stare attenti a non compiere ulteriori passi falsi se non vogliono essere risucchiati nelle zone paludose della classifica. Al momento sono solo 3 i punti che dividono la Spal dall’Alessandria, ultima squadra che giocherebbe i playout. Con una vitotria invece il Cittadella potrebbe rientrare in piena corsa playoff e dare seguito alle belle vittorie contro Lecce e Frosinone.

 

Next Post

Atalanta, Stephen Pagliuca: "Sarò spesso in Italia"

Mer Mar 2 , 2022
L'imprenditore italo-americano nuovo proprietario del club orobico: "verrò a Bergamo il più possibile".
P