Luigi Cagni critica Pirlo: “Non è ancora un allenatore”

L’ex allenatore di Empoli e Piacenza aspro nei confronti del tecnico bianconero: “Non sa leggere le partite, è allenatore solo sulla carta”.

La sconfitta della Juventus contro l’Inter ha riaperto grandi discussioni, con Andrea Pirlo inevitabilmente al centro. Il tecnico bianconero è stato dominato da Conte a livello tattico nei novanta minuti di San Siro.

Anche chi di panchine se ne intende, come Luigi Cagni, ha criticato l’allenatore bianconero. Intervenuto a ‘TMW Radio’, l’ex allenatore tra le altre di Piacenza, Verona e Genoa ha parlato del Pirlo in panchina.

“Pirlo non sa leggere le partite, ma non è ancora un allenatore, lo è solo sulla carta”.

Cagni non allena dalla stagione 2016/17, quando ha lasciato il Brescia in Serie B. Le ultime stagioni in Serie A sono state quelle con l’Empli nel 2007/08. Ha a curriculum quasi 400 partite in B e 200 in A.

Next Post

Jovic, il ritorno all'Eintracht è da sogno: doppietta da subentrato

Lun Gen 18 , 2021
Nel suo secondo esordio con il club di Francoforte, il serbo ha segnato tanti goal quanti ne aveva segnati in un anno e mezzo di Real Madrid.
P