Manchester United, Ten Hag vuole puntare sui giovani

Nel corso del precampionato, Ten Hag valuterà i giovani in ritiro nella speranza di trovarne di adatti per la prima squadra.

Erik ten Hag spera che “uno o due” dei giovani del Manchester United che viaggiano con la prima squadra per il precampionato possano entrare nella sua rosa per la nuova stagione, ma ha avvertito che non sarà facile.

Ten Hag è stato nominato a maggio come successore del manager ad interim Ralf Rangnick, dopo che il tedesco e prima di lui Ole Gunnar Solskjaer hanno condotto una stagione terribile, culminata con il sesto posto dello United.

Il totale di 58 punti è stato il peggiore mai registrato dallo United in Premier League, tra l’altro con una differenza reti negativa. Il bottino di 58 punti è stato sei in meno di quelli che David Moyes – e Ryan Giggs come suo sostituto – hanno ottenuto nella stagione 2013-14, la prima dopo il ritiro di Alex Ferguson.

Con molti giocatori che sembravano giunti al capolinea, tutti gli indizi facevano pensare a una massiccia ricostruzione nel corso della finestra di trasferimento; ci si aspetta diversi acquisti dopo che Rangnick aveva suggerito che ne servivano addirittura 10, e ci si aspetta anche che alcuni giocatori più giovani abbiano un’opportunità.

Le cose non stanno andando secondo i piani, con il terzino sinistro Tyrell Malacia come unico volto nuovo, e lo United è partito per la tournée pre-campionato con una serie di giovani della primavera nel gruppo.

Charlie Savage, Zidane Iqbal, Alejandro Garnacho, Nathan Bishop, Matej Kovar, Ethan Laird, James Garner, Facundo Pellistri e Amad Diallo sono tutti con lo United a Bangkok, in attesa di farsi valere, ma Ten Hag ha ammesso che probabilmente non sono nemmeno consapevoli di quanto dovranno lavorare duramente per impressionarlo.

“Quello che voglio vedere è che imparino ma anche che mostrino se stessi perché devono meritarsi una posizione nel calcio di vertice”, ha detto Ten Hag a MUTV.

“Devi meritarti la tua posizione. Significa che devi fare risultato ogni giorno, e questo richiede un certo stile, un certo modo di vivere a cui devono adattarsi, che probabilmente non conoscono ancora. Ma non vedo l’ora di vedere se ce la faranno. Spero che uno o due possano dimostrare il loro valore ed entrare in squadra, ma se vogliono entrare nello spogliatoio devono meritarselo”.

Lo United giocherà la sua prima partita di pre-stagione – e la prima sotto la guida di Ten Hag – a Bangkok nella giornata di martedì, quando affronterà gli acerrimi rivali del Liverpool.

Nel corso della pre-season affronterà anche Melbourne Victory, Crystal Palace, Aston Villa, Atletico Madrid e Rayo Vallecano; quest’ultima sarà la prima partita di Ten Hag all’Old Trafford il 31 luglio.

Next Post

Ortega Moreno su Haaland: "È un mostro"

Dom Lug 10 , 2022
Il portiere tedesco sul suo nuovo compagno
P