Messias e i ricordi nei dilettanti: “Credevo di essere più scarso degli altri”

L’attaccante del Crotone è arrivato in Serie A partendo dai dilettanti pochi anni fa: “Non ho mai pensato di essere particolarmente forte”.

Junior Messias è una delle grandi sorprese della stagione di Serie A. L’attaccante del Crotone è arrivato nella massima serie scalando le categorie, passando dalla D alla A nel giro di tre anni. Un sogno realizzato.

Il brasiliano classe 1993 ha ricordato i tempi tra i dilettanti alla ‘Gazzetta dello Sport’, affermando che non si sentiva più forte degli altri, tutt’alto.

“Non ho mai pensato di essere particolarmente forte, anzi credevo di essere più scarso degli altri e volevo solo migliorare. La mia storia insegna a crederci sempre. Nella vita la fortuna serve tanto, ma la prima cosa è l’impegno. Non sai mai cosa può succedere. Ma non sempre le cose vanno come speriamo. Penso che ognuno abbia il proprio destino”.

Oggi invece si gode il momento con il suo Crotone. Il nativo di Belo Horizonte, che si è trasferito a Torino nel 2011 per raggiungere il fratello, ha colpito tutti per i suoi dribbling.

“A volte mi chiedo io stesso da dove provengano le mie finte. Credo sia una cosa innata e naturale. Quel movimento del corpo per spiazzare l’avversario ce l’ho dentro di me”.

Next Post

FIFA 21: la prediction completa degli 11 giocatori scelti per il Team of the Year

Mar Gen 19 , 2021
FIFA 21: la prediction completa degli 11 giocatori scelti per il Team of the Year
P