Montipò e l’impresa del Benevento con la Juve: “Allo Stadium ringrazi il cielo se fai un punto”

Il portiere ex Novara sull’impresa dello Stadium e sulla maglia di Buffon: “Quando ero raccattapalle a Novara mi aveva dato i pantaloncini”.

Lorenzo Montipò è diventato l’eroe del Benevento nel pomeriggio dell’Allianz Stadium, con le sue parate che hannno fermato la Juventus di Cristiano Ronaldo.

L’ex portiere del Novara, 25 anni, ha raccontato al ‘Corriere dello Sport’ le emozioni di una partita indimenticabile e forse irripetibile.

“Diciamolo: allo Stadium se fai un punto ringrazi il cielo. Vincere è qualcosa di semplicemente fantastico. Ce la siamo giocata a viso aperto, credo che pur soffrendo un po’ non abbiamo rubato nulla. È davvero meraviglioso che sia finita così, con la nostra vittoria e per giunta con la porta inviolata”.

Per Montipò è stata anche l’occasione di incontrare il proprio idolo Gianluigi Buffon, che aveva saltato la gara d’andata al Vigorito a causa di un infortunio. Lo aveva già incontrato a Novara, quando faceva il raccattapalle.

“Ero raccattapalle e al termine della gara che i bianconeri vinsero per 4-0, riuscii a farmi dare i pantaloncini da Buffon, che già allora era il mio idolo. Alla fine della partita ho chiesto di incontrarlo ed è stato emozionante.

Gli ho raccontato quello che era accaduto nove anni prima e lui mi ha risposto quasi stupito ridendoci su: ‘Ma tu guarda un po’…’. Poi ovviamente mi ha regalato finalmente la maglia. In camera c’è già il posto per esporla. C’era da tempo”.

Next Post

Pablo Rodriguez osservato speciale dell'Inter: sta trascinando il Lecce verso la Serie A

Mer Mar 24 , 2021
Pablo Rodriguez osservato speciale dell'Inter: sta trascinando il Lecce verso la Serie A
P